Giorgio Armani apre in Galleria a Milano

La boutique della settimana

Poco più di un anno fa il Gruppo Giorgio Armani aveva annunciato l’opening di uno store dedicato escluivamente agli accessori uomo e donna nella prestigiosa Galleria Vittorio Emanuele, negli spazi all’epoca in uso al Cravattificio Zadi.

Ecco che il progetto meneghino della maison ha preso forma.

Nei giorni scorsi ha aperto i battenti la nuova boutique, la prima del marchio all’interno dellOttagono, che si sviluppa su due piani per una superficie complessiva di 220 metri quadrati.

Gli ambienti, progettati dallo stilista e dal suo team di architetti, sono connotati dalla scelta di colori e materiali diversi, che caratterizzano le tre aree principali, la cui divisione è evidenziata da portali laccati nero lucido.

L’ingresso dalla Galleria, sulla quale si affacciano anche le due vetrine, ha pareti e soffitto color argento, pavimento di onice verde persiano e arredi in frassino dalla finitura color argento sabbia. Qui sono esposte borse, gioielli, occhiali e profumi, uomo e donna.

Il secondo ambiente, con la scala e l’ascensore che portano al primo piano, ha pareti e soffitto color oro, pavimento di quarzite Renoir, arredi di frassino con finitura argento tortora.

Al primo piano, dove sono esposte calzature e gioielli, uomo e donna, le pareti e il soffitto, che come in ogni ambiente sono rivestiti di tessuto lucido, sono blu petrolio, il pavimento è in una particolare quarzite originaria del Sud Africa, mentre gli arredi sono in frassino con finitura verde.

Interno Giorgio Armani Galleria Vittorio Emanuele Milano

Written by Monica

Good Design Award 2013 per Smeg

Natale 2013, vini e champagne