Giappone e Filippine: mare e mistero

Un tour di TOAssociati per scoprire il Giappone e le spiagge delle Filippine

Tradizioni, metropoli, mistero, eleganza, templi, girdini e musei: il Giappone, terra di forti contrasti, unisce la cultura e la storia a modernità e alla tecnologia. Per scoprire il Paese del Sol Levante ecco l’itinerario di TOAssociati che termina nel mare paradisiaco delle Filippine.

Non può mancare una visita a Tokyo, i suoi grattacieli, il suo caos e i suoi quartieri, centri caratterizzati da una propria autonomia. Si parte da Ginza con le sue boutique, le gallerie, i grandi magazzini e i ristoranti più raffinati in stile tradizionale giapponese, per passare a Akihabara, la città dell’elettronica, Ueno e Asakusa, dove si può ancora respirare l’aria dell’antico Oriente, Shibuya, il quartiere più nuovo e più trendy, tempio della moda e del divertimenti, per finire a Roppongi e Shinjuku e i loro locali.

Si passa poi a Kyoto, città considerata oggi la capitale artistica e culturale del Giappone, nonché il cuore della civiltà nipponica. È un centro vibrante, proteso verso il futuro e guidato da uno spirito innovativo e all’avanguardia, ma saldamente radicato nella ricchezza e nel valore delle sue antiche tradizioni.
Ci si imbatte in splendidi scenari naturali, giardini dai ciottoli rastrellati e maestosi templi buddisti. La zona di Kyoto che sicuramente merita una visita è quella orientale, in particolare il quartiere di Higashiyama, con i suoi templi, la possibilità di fare tranquille passeggiate e con numerosi intrattenimenti notturni.

Dopo l’immersione nelle due più importanti città del Giappone si passa al riposo sulle spiagge delle Filippine, un paradiso dislocato su 7.107 isole ricoperte da una  vegetazione lussureggiante e caratterizzate da vulcani, montagne e laghi.
Qui si alloggerà sull’isola di Miniloc al resort di lusso El Nido, immerso nel cuore di un parco marino protetto.

http://www.toassociati.com   

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Design Escapade 2008: non solo design

Annapurna a Milano