Gianfranco Ferré lascia l’Italia?

Non sfilerà a Milano Moda Donna
Anche se la mostra “La camicia bianca secondo me. Gianfranco Ferré” celebra lo stilista italiano nelle sale del Museo del Tessuto di Prato fino al 15 giugno, la Maison che porta il suo nome sembra intenzionata a lasciare il Belpaese.

Paris Group ha annunciato ai sindacati che il marchio Ferrè chiuderà, mantenendo solo le licenze già in essere.

“L’azienda ci ha detto ufficialmente che intende disinvestire completamente in Italia, che l’attività per quanto li riguarda è completamente cessata e che manterranno solamente il rapporto con le licenze che hanno già da tempo”, ha dichiarato Roberto Guarinoni della segreteria Filctem-Cgil di Bologna.

Non si fanno attendere le conseguenze tangibili del probabile addio all’Italia.

Dopo l’uscita di scena dei due stilisti Stefano Citron e Federico Piaggi, la griffe milanese non parteciperà alla prossima edizione di Milano Moda Donna, al via domani, e, stando agli ultimi rumors, si sarebbe tirata fuori dalla CNMI – Camera Nazionale Moda Italiana.

La prossima mossa potrebbe essere la chiusura della fabbrica bolognese: l’impianto è fermo da tempo e, secondo quanto risulta a MFfashion, la società che ne detiene il controllo potrebbe mettere in mobilità i dipendenti.

Written by Chiara

Carnevale di Rio 2014

London Fashion Week AI 2014-2015, giorno uno