Gessi, quando il bagno è di lusso

La linea di oggetti d’arredo per il bagno Mimì è stata presentata nella nuova finitura in oro

Traggono ispirazione dalla semplice bellezza dell’acqua le ideazioni Gessi, che progetta e produce esclusivi oggetti di arredo per il bagno, la cucina e il wellness privato o pubblico. Riferimento nel settore della rubinetteria, l’azienda portabandiera del Made in Italy definisce con una creatività sempre rinnovata le tendenze di evoluzione del settore, coniugando alta tecnologia a valore aggiunto artigianale.

Il rubinetto e i sistemi doccia diventano così un elemento di arredo rispondente a una logica a un tempo funzionale ed estetica.

È il caso di Mimì, che è stato presentato al Salone del Mobile di Milano in una nuova finitura oro. L’eco di una estetica classica reinterpretata in modo originale e il minimalismo producono il risultato di una linea di prodotti che senza essere retrò parla un linguaggio attuale e si indirizza a un pubblico sensibile ad oggetti di arredo insieme decorativi e funzionali.
Una silhouette morbida e sinuosa, slanciata ed elegante emerge da geometrie essenziali in forme di rigorosa purezza: un design raffinato che fa di Mimì l’oggetto di un lusso quotidiano.
Dettagli ricercati caratterizzano ogni elemento della collezione, dalle maniglie alle bocche di erogazione, a una vasta serie di elementi di arredo coordinati che ne conservano l’essenzialità delle geometrie e l’armonia delle proporzioni.
Le finiture, oltre all’oro, sono sofisticate e inedite: avorio iridescente, cromo, cromo spazzolato, inox spazzolato.

La nuova linea al Salone è stata protagonista dell’installazione Gessi D’Luxhotel, in cui Matteo Nunziati e Marco Piva, due tra i più noti e celebrati nomi dell’architettura dei luoghi ricettivi, hanno firmato due bagni “d’autore”.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Milano Moda Pre-collezioni: primavera estate 2009

Burger al caviale al Serendipity3