Georges De La Tour a Milano

Redazione
26/12/2011

Due capolavori dell'artista Georges De La Tour, il Caravaggio francese, provenienti dal Louvre di Parigi sono esposti a Palazzo Marino di Milano fino all'8 gennaio 2012

Georges De La Tour a Milano

La mostra della settimana
Se volete ammirare capolavori d’arte affascinanti e in grado di rievocare nelle sale di un museo il clima del Natale appena passato potete visitare l’esposizione milanese dedicata a Georges De La Tour a Palazzo Marino fino all’8 gennaio 2012.

Del misterioso pittore seicentesco chiamato il Caravaggio francese sono esposte L’adorazione dei pastori e San Giuseppe falegname, provenienti dal Louvre di Parigi e presentate in Italia per la prima volta.

Le tele, punto di incontro tra lo stile pittorico fiammingo e italiano, sono caratterizzate da una penombra diffusa, a lume di candela, che dà ai quadri una allure magica.

Georges De La Tour, San Giuseppe falegnameLa mostra organizzata da Eni in collaborazione con il Comune di Milano e con il museo parigino, è curata da Valeria Merlini e Daniela Storti, e ci dà l’occasione di conoscere un artista poco noto in Italia e di cui si hanno pocchissime notizie sia sulla vita sia sulla formazione.

Attivo e famoso in Lorena, nominato da Luigi XIII “pittore particolare del re” nel 1639, a lungo dimenticato e riscoperto agli inizi nel XX sec., De La Tour ha lasciato pochi dipinti, solo una quarantina di opere autenticate.

I capolavori esposti nella Sala Alessi sono stati eseguiti negli anni tardi della produzione dell’artista e richiamano il naturalismo caravaggesco stemperato da un mood familiare.
I quadri evidenziano l’abilità del maestro nel rendere sulla tela ambienti bui rischiarati da ceri che accendono i volti dei personaggi raffigurati, in un incredibile gioco di riflessi.

Chi si recherà alla mostra avrà anche l’occasione di approfondire alcuni aspetti della storia del pittore nella sala video.