George Clooney, matrimonio il 26 settembre a Venezia

L’annuncio a Firenze

A Venezia è calato il sipario sulla 71esima edizione del Festival del cinema, ma La Serenissima è già pronta ad ospitare uno degli eventi più glam e attesi dello showbiz.

Il 26 settembre, la città veneta farà da scenario al matrimonio tra George Clooney e la fidanzata Amal Alamuddin.

E’ stato lo stesso George ad annunciare la lieta novella, durante l’evento charity tenutosi nei giorni scorsi a Palazzo Vecchio a Firenze.
L’attore si è presentato alla serata di beneficenza Celebrity Fight Night voluta da Andrea Bocelli per sostenere la ricerca sul Parkinson per il Muhammad Ali Parkinson Centre e la sua stessa Andrea Bocelli Foundation, con la sua affascinante fidanzata, per l’occasione fasciata in un abito nero di Dolce&Gabbana.

Andrea Bocelli, George Clooney e Amal

“Da dodici anni sono un cittadino onorario del vostro Paese, ho gustato ogni momento vissuto qui e posso confermarvi che tra due settimane mi sposerò in Italia. A Venezia, che ci crediate o no. Mi sposo qui perché è qui che ho conosciuto la mia fidanzata. Se non fosse per l’Italia, stasera non le potrei dire quello che le voglio dire: ti amo da morire, Amal, e non vedo l’ora di diventare tuo marito”, ha detto Clooney, sul palco per ritirare un premio per il suo impegno umanitario.

Ad assistere alla dichiarazione d’amore, tantissimi vip, accorsi al gala, presentato da una raggiante Michelle Hunziker in attesa del suo terzo figlio: Agnese Renzi, in abito lungo nero di pizzo firmato Scervino, Renzo Rosso di Diesel, Fawaz Gruosi di de Grisogono, Silvia Damiani, Lionel Richie e Lisa Parigi, Laura Pausini, Belen Rodriguez col marito Stefano De Martino, Leonardo Ferragamo con la figlia Mariasole, Claudia Galanti con Eva Cavalli e Tommaso Buti, Laudomia Pucci insieme con lo stilista della maison Peter Dundas.

Michelle Hunziker Tomaso Trussardi

“Dopo la cerimonia andremo in viaggio di nozze solo tre giorni, poi il lavoro mi chiama” ha poi confidato George durante la soireè: sembra che Amal, invece, si sia lasciata scappare che il suo abito nuziale sarà firmato Oscar de la Renta.

Oltre alla cena nel Salone dei Cinquecento si è battuta l’asta per le due Fondazioni e a fine serata il maestro Zubin Mehta ha diretto un concerto con l’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino per 15 pezzi con la voce di Andrea Bocelli, che generosamente ha cantato arie di Verdi, Puccini e Mascagni.

La domanda sorge spontanea: George e Amal diranno davvero sì a Venezia oppure è un tentativo per depistare i paparazzi?

George Clooney e la fidanzata Amal

Written by Monica

Italia Independent nasce il prosecco

Lev Tolstoj, il doodle