Riapre la Galleria Nazionale dell’Umbria

Il 19 dicembre a Perugia riaprirà con quasi 3000 opere d’arte perfettamente restaurate la preziosa esposizione

Al termine di un intrigante percorso di recupero di nuovi spazi, di ampliamento, di restauri delle collezioni, il prossimo 19 dicembre sarà inaugurata la “nuova” Galleria Nazionale dell’Umbria.

Ospitata nei piani superiori dello storico Palazzo dei Priori di Perugia, sede del Comune fin dall’epoca medievale e splendido esempio di architettura civile gotica, la nuova esposizione sarà dotata di servizi in linea con gli standard internazionali.

Il museo, che conserva una delle più ricche raccolte d’arte in Italia, ospiterà quasi 3000 opere d’arte perfettamente restaurate e esposte in percorso storico completamente rivisitato curato da Vittoria Garibaldi.

41 sale, per una superficie complessiva di circa 4.000 mq, ospitano centinaia di opere e capolavori, che documentano sette secoli di storia e di cultura italiana con le opere di Duccio di Boninsegna, Gentile da Fabriano, Beato Angelico, Benozzo Gozzoli, Piero della Francesca, Pinturicchio, Perugino, Orazio Gentileschi e Pietro da Cortona.

Il progetto, partito 15 anni fa, è stato reso possibile grazie ai nuovi spazi messi a disposizione dal Comune e grazie all’impegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Per garantire ai visitatori più efficaci servizi di informazione e di accoglienza è stato allestito uno spazio nell’atrio del Palazzo dei Priori.

Avatar

Written by Redazione

Speciale Natale 2006: il Natale è deluxe

Pia Mariani: preziosa eleganza