Novità al Galata Museo del Mare

Cinque nuove nicchie attrezzate per raccontare la vita di bordo su una Galea seicentesca. Il più grande museo marittimo del Mediterraneo si arricchisce con un percorso che accompagnerà i visitatori in esperienze sensoriali e a 360°

“Fuoco !!”, “Il rancio è servito”, “Vogar la galea”, “Sono forzato o ufficiale” e “L’arte del navigare”.
Così sono intitolate le nuove sezioni attrezzate al Galata Museo del Mare a Genova.

Il più grande museo marittimo del Mediterraneo si arricchisce con un percorso che accompagnerà i visitatori in esperienze sensoriali e a 360° per raccontare la vita di bordo di una Galea, maestosa imbarcazione seicentesca, lunga 40 metri e alta a poppa 9.
Manovrare un cannone di bordo, provare la fatica dei vogatori al remo, vestire i panni di un soldato o quelli di un forzato, entrare nella cambusa e nella cucina per vedere gli strumenti e gli ingredienti necessari a preparare il rancio e misurare le distanze con antichi strumenti. Tutto questo non sarà più un ipotetico racconto, ma una vera e propria opportunità supportati anche da schede didattiche d’approfondimento e di guida all’utilizzo.

L’iniziativa arricchisce ulteriormente l’attività didattica del Galata Museo del Mare che ha l’obiettivo di far conoscere ed apprezzare il museo ad ogni ordine scolastico e non solo. Infatti, questo nuovo allestimento valorizza ancora di più l’aspetto interattivo del Museo andando ad aggiungersi alle ricostruzioni quali il Brigantino del Seicento e farà rivivere le condizioni di una tempesta a largo di Capo Horn sulla Lancia baleniera di fine ‘800 della sala della tempesta.

Esperienze in grado di impressionare ed emozionare il pubblico regalando un’occasione dal sapore antico, ma vivo e indimenticabile.

www.galatamuseodelmare.it

Avatar

Written by Redazione

Techno-Classica 2007

Ricordi e record per il re del rock