in

Il freddo un alleato delle donne: ecco 3 modi per dimagrire sotto zero!

Il freddo non vi piace? Eppure, non ci crederete, il ghiaccio è un grande amico delle donne e può rivelarsi un alleato per diventare più belle.

L’inverno è per molti versi lungo e difficile, anche per il fisico. Per sentirsi meglio e anche per evitare di appesantirsi a causa dell’inattività, c’è chi pratica la palestra, chi segue una dieta ferrea, ma c’è anche chi ricorre a metodi alternativi. Ecco tre strategie bizzarre, strane che aiutano il corpo a perdere peso. Stiamo parlando di trattamenti da fare rigorosamente sotto gli zero gradi e che stanno spopolando non solo in Italia. Ve lo dicevo che il freddo vi fa belle!

Partiamo da un rimedio forse già noto, ma semplice: il bagno nel ghiaccio. Fin dalla notte dei tempi, si sa che immergersi in acqua fredda aiuta a tonificare. Ne erano a conoscenza anche le antiche matrone romane! In questo caso potrete scegliere tra due opzioni: spalmarvi il ghiaccio addosso, magari direttamente sulla zona interessata e massaggiare delicatamente, oppure immergervi completamente sia in acqua fredda, molto molto fredda, che in una vasca con cubetti di ghiaccio. Pensate che c’è chi addirittura per rassodare il proprio corpo preferisce fare nuotate al mare di inverno.

Il secondo rimedio è la sauna a -110°. Fa freddo solo a pensarci, eppure sembra funzioni. L’idea arriva direttamente dal Giappone. Da noi sta diventando una tendenza: e non è una novità vera e propria, un tempo però tale metodo veniva impiegato solo dagli sportivi per alleviare i dolori muscolari. Questa sauna “al contrario” lavora proprio come quella tradizionale, ma invece delle alte temperature chi vi entra dovrà fare i conti con un clima glaciale, da Antartide. L’ingresso in sauna è graduale, naturalmente. In costume da bagno si passa attraverso varie stanze fino ad arrivare a -110. Direte addio alle maniglie dell’amore, ai reumatismi, persino all’insonnia!

L’ultimo accorgimento è il processo di criolipolisi, termine che deriva dal greco “kryos” che significa appunto “ghiaccio”, che si basa sul principio secondo il quale il grasso si riduce se congelato. La zona interessata, quindi, viene congelata durante una seduta della durata di circa un’ora. Il grasso perde le sue funzioni vitali e nei giorni successivi viene eliminato attraverso il sistema linfatico come elemento di scarto. Chi lo ha provato ha dichiarato che funziona meglio della chirurgia estetica!

Avatar

Scritto da Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Belen Rodriguez: ci mostra il cambiamento negli anni con le storie di Instagram

MASCHERE VISO CASALINGHE

Beauty routine casalinga: le migliori maschere fai da te