Frauscher 747 Mirage

Nuovo day cruiser di lusso
Ancora una volta Frauscher sposta l’asticella verso l’alto, pronto a ridefinire il concetto di day cruiser di lusso.

Il nuovo 747 Mirage, infatti, già a partire dal nome che richiama il miraggio, l‘illusione ottica di una fantasia,  ma anche gli aerei da caccia dalle prestazioni eccezionali, svela la sua vocazione di motoscafo da sogno.

Come il fratello maggiore lanciato lo scorso anno, l‘858 Fantom, che ha segnato il nuovo corso di Frauscher, anche il 747 è opera di Harry Miesbauer per la parte tecnica e del rinomato studio di design austriaco KISKA che per questo nuovo modello, tuttavia, ha cercato soluzioni stilistiche più radicali, riuscendo a coniugare l’inconfondibile stile Frauscher con suggestioni mutuate dirattamente dal design delle auto di lusso.

Così Gerald Kiska, CEO KISKA ha sottolineato che: “il 747 Mirage rende il brand Frauscher ancora più riconoscibile grazie ad un design fortemente caratteristico che si distingue sia per la ricercata semplicità delle linee che per la chiara vocazione automobilistica. Il classico design Frauscher si rivede in uno di propri elementi peculiari, il bottaccio in acciaio inox  che traccia una “Z ” stilizzata  sulle fiancate, mentre la prua abbassata, le line marcate e le evidenti prese d’aria laterali contribuiscono a caratterizzare  uno  stile che è al tempo stesso sofisticato, forte e  ispirato alle più moderne supercars. In termini di classe e prestazioni, fra i motoscafi della sua categoria, nessuno è anche solo simile al 747 Mirage”.

Frauscher 747 Mirage

Mentre le linee esterne mostrano un’attenzione senza compromessi al movimento, il pozzetto è una rivelazione per il suo stile completamente nuovo. Diverse soluzioni molto pratiche hanno permesso di aumentarne notevolmente la fruibilità, portandola a livelli finora sconosciuti per le piccole day cruiser ad alte prestazioni.

Cominciando dall’ampia spiaggetta di poppa, gli ospiti possono raggiungere il pozzetto per mezzo di una comoda passerella laterale, senza dover camminare sui cuscini.
Nel pozzetto trovano posto un divanetto a L con due schienali reclinabili: quello del sedile copilota  può essere abbattuto per creare una chaise longue riparata, mentre quello del divanetto va ad allungare il lettino prendisole. Gli ampi cuscini che arredano il sottocoperta possono essere assicurati sul ponte del 747 Mirage così da ricavare un’area prendisole aggiuntiva.

I numerosi ed ampi gavoni, combinati con altre dotazioni opzionali come il sistema audio bluetooth, il frigorifero e il bimini, sono alcune fra le caratteristiche che fanno del 747 una barca molto più versatile rispetto a quanto il suo design mozzafiato e quasi minimalista potrebbe suggerire in prima battuta.

I clienti, inoltre, potranno personalizzare il proprio motoscafo scegliendo fra una vasta gamma di colori sia per gli esterni sia per gli interni; mentre la caratteristica prua abbassata garantisce al pilota una visuale frontale perfetta, a qualsiasi velocità.

Con una scelta fra tante possibili motorizzazioni sia a benzina sia a diesel – dai 220 CV fino ai 430 CV, le performance del 747 Mirage sono pienamente all’altezza della sua classe, garantendo velocità massime di quasi 60 nodi.

Il 747 farà il suo debutto internazionale al Salone di Cannes il prossimo settembre 2014, e sarà poi esposto anche al Salone di Genova.

Frauscher 747 Mirage

Written by Chiara

Erdem cruise collection 2015

Olivia Palermo, sposa in Carolina Herrera