Fratelli Rossetti apre a Bangkok

La boutique della settimana

Fratelli Rossetti rafforza la sua presenza in estremo Oriente con l’apertura della prima boutique in Thailandia, uno spazio di 100 mq situati nel prestigioso Gaysorn Plaza di Bangkok.

Mercoledì 31 luglio alla presenza di Diego Rossetti, presidente del marchio milanese, e di celebs e socialite locali, tra cui Chutima Durongdej, Miss Thailandia, e Dan Hetrakul, magnate dell’editoria, c’è stato il party d’inaugurazione del negozio, il 40esimo della maison nel mondo.

L’opening nella metropoli tailandese fa parte di un importante piano di espansione del marchio rivolto principalmente verso il mercato asiatico che prevede l’apertura di 7 store nei prossimi 5 anni.

“L’apertura di Bangkok rappresenta un passo fondamentale per lo sviluppo di Fratelli Rossetti nel mercato asiatico, dove abbiamo già riscontrato una calda accoglienza del marchio. Siamo certi che il pubblico della Thailandia saprà apprezzare la qualità, l’artigianalità e il design dei nostri prodotti”, spiegano Diego, Dario e Luca Rossetti.

Il nuovo concept della boutique, elaborato dall’architetto François Muracciole, è ispirato all’essenza del mestiere artigiano.

Durante la serata, i Maestri Artigiani hanno svelato i segreti di uno stile senza tempo: protagonista dell’evento la tecnica Toledo, procedimento di pittura artigianale delle calzature, in cui il vitello neutro, conciato al vegetale, è tamponato a mano direttamente sulla tomaia per diventare brillante, luminoso, ricco di sfumature.

Per la prima volta è stato offerto il prestigioso servizio Made to Order: con la consulenza del Maestro Artigiano, durante la serata gli ospiti hanno potuto scegliere il colore della propria calzatura.
La scarpa, realizzata in esclusiva interamente a mano sarà poi personalizzata con le iniziali del cliente, stampate a fuoco nella fodera interna.

 Fratelli Rossetti apre a Bangkok, il party

Avatar

Written by Monica

Colosseo, ok al restauro Della Valle

Vanity Fair US elegge i meglio vestiti del 2013