Frankie Morello, entra Fmm

Nuovo assetto societario e business plan ambizioso

Mentre Fausto Puglisi entra in Gilmar ecco che ieri, 15 maggio, è stata annunciata l‘uscita dal gruppo della maison Frankie Morello.

La label, fondata a fine anni 90 dal duo creativo Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti, ha presentato infatti un nuovo assetto societario e un modello di business che rivoluziona il rapporto fra maison e licenziatari.

Frankie Morello da ieri fa capo infatti alla newco Fmt, acronimo di Frankie Morello Trademark, di cui fa parte la società dei due stilisti, la G.M. Studio & Design Fashion, e Fmm con una partecipazione iniziale del 25% destinata a salire fino al 49% nell’arco del piano.

La famiglia Ammaturo, che opera nel settore del petrolio, ha deciso dunque di investire nella moda e nel lusso per diversificare il proprio business.

A incuriosire è la decisione che Fmm, oltre a partecipare alla proprietà del marchio, ne diviene licenziataria esclusiva per l’abbigliamento uomo e donna a livello mondiale, consentendo ai due stilisti, di ampliare il proprio coinvolgimento divenendo protagonisti oltre che del processo creativo anche della fase produttiva e d’industrializzazione del prodotto.

Ambizioso l’obiettivo di crescita. La nuova Frankie Morello, infatti, punta al raggiungimento del target di fatturato, ovvero 40 milioni di euro, entro il 2019 (il giro d’affari di Frankie Morello nel 2013 è stato di 12 milioni).

“Abbiamo studiato a lungo un nuovo business model che ci consentisse di dare al nostro marchio una maggiore continuità – hanno commentato Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti. – Dopo esperienze diverse, infatti, siamo determinati a far crescere il marchio Frankie Morello portandolo ad affermarsi sui mercati internazionali come uno dei brand italiani contemporanei più significativi e riconoscibili”.

Il piano di sviluppo delineato dalla nuova società sarà principalmente votato a consolidare il marchio in Italia e a rafforzare la sua distribuzione all’estero attraverso un approccio multicanale che integri al wholesale, i canali retail e online.

“L’ingresso di FMM SpA nella compagine societaria della newCo a cui fa capo il marchio Frankie Morello, ha segnato l’inizio di un percorso che ci consentirà di affrontare con decisione le nuove sfide di mercato – ha commentato Donato Ammaturo. – Siamo molto contenti di poterci confrontare con questa nuova avventura imprenditoriale e determinati a portare il brand Frankie Morello ai più alti livelli del fashion internazionale”.

A fine maggio aprirà il nuovo showroom del brand a Milano, in via Tortona 37, mentre sul fronte estero le forze saranno concentrate sulla Russia, oggi primo mercato del marchio, sul Medio Oriente e la Cina senza tralasciare l’Europa e a settembre aprirà due boutique a Shenzhen.

La linea bambino Frankie Morello Toys rimarrà invece in licenza produttiva e distributiva a Spazio Sei Fashion Group.

Avatar

Scritto da Francesca

Maria Gaetana Agnesi, il doodle

Cannes 2014, da Mr.Turner al party Calvin Klein