Francis Bacon, asta record

Trittico battuto a 142,4 milioni di dollari

Bacon batte Munch.

La sfida tra i due titani dell’arte vede salire momentaneamente sul carro del vincitore il pittore irlandese.

Il trittico Three Studies of Lucian Freud (1969) del grande maestro di Dublino è stato battuto all’asta da Christie’s per 142,4 milioni di dollari, una cifra che infrange il primato precedente detenuto da L’Urlo di Munch, venduto per quasi 120 milioni di dollari al miliardario newyorkese Leon Black.

L’asta stellare toglie così al celebre dipinto dell’artista norvegese il titolo di quadro più pagato della storia.

Per aggiudicarsi l’opera che ritrae il pittore britannico Lucian Freud, nipote del padre della psicanalisi, si sono dati battaglia numerosi collezionisti, anche se alla fine Christie’s non ha voluto rivelare il nome dell’acquirente. Si partiva da un prezzo base di 85 milioni di dollari.

Nella sede di Christie’s al Rockefeller Center di New York, sono stati messi all’incanto anche altri lotti pregiati tra cui una scultura di Jeff Koons, Balloon Dog, venduta per 58,4 milioni di dollari, che diventa così l’opera più cara di un artista ancora in vita.

Jeff Koons, Balloon Dog

Avatar

Written by Chiara

Proenza Schouler primavera estate 2014

Wineria, si paga con un bacio