Forbes: i ristoranti più cari al mondo

La classifica dei dodici locali in cui si spende di più. In testa il Masa di New York e il giapponese Arakawa. Per l’Italia la Pergola di Roma
Se siete inguaribili golosi sognerete sicuramente di andare in uno dei locali più rinomati, dove il lusso coincide con qualità e ricercatezza: potete scegliere quelli della classifica di Forbes che ha selezionato i dodici ristoranti più costosi al mondo.

Protagonista il Sol Levante con la steak house giapponese Arakawa, dove servono esclusivamente bistecca condita con mostarda e pepe, con un costo a persona di oltre 300 dollari, il Masa, locale di sushi di New York dove si spende un minimo di 500 dollari e il Tetsuya’s di Sidney fondato da un giapponese, con menu a prezzo fisso con dieci portate da 195 dollari, che stupisce con le sue specialità di pesce.

Negli Stati Uniti, in California, abbiamo The French Laundry, dove il menu base arriva a costare 240 dollari, a Las Vegas il Joel Robuchon con menu di 16 portate a 360 dollari e l’Alinea di Chicago. Il Canada vanta il Toque! di Montreal il cui menu si ispira alle feste dei produttori e agricoltori locali.

L’Italia è rappresentata dalla Pergola di Roma, con un menu da nove assaggi che arriva a 285 euro, l’Europa dallo spagnolo El Bulli del famoso Ferran Adria, dove il menu base è di 270 dollari e dal parigino l’Arpege con menu da 300 euro. Londra vanta il Restaurant Gordon Ramsay con un menu di sette portate da 224 dollari, con piatti come anatra arrosto cucinata con miele.

Ospitato dal Mauraya Sheraton and Tower il Bukhara di Nuova Delhi, specializzato in cucina tandoor, che ha clienti come Bill Clinton e le star di Bollywood, che propone prezzi esorbitanti per l’India.

Forbes

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

33° America’s Cup: Mascalzone Latino lancia la sfida

Michael Schumacher Business Avenue a Dubai