Fondation Louis Vuitton, apre Frank Gehry

Oggi viene inaugurata la mostra sul nuovo tempio dell’arte parigino

La Fondation Louis Vuitton aprirà le porte al grande pubblico lunedì 27 ottobre 2014.

In realtà, il battesimo del nuovo tempio dell’arte contemporanea si è tenuto martedì con un party esclusivo a cui hanno partecipato numerose personalità politiche d’oltralpe – dal Presidente della Repubblica Francese François Hollande al Sindaco di Parigi Anne Hidalgo – e una folta schiera di celebs come Karl Lagerfeld, Anna Wintour, Suzy Menkes, Jonathan Newhouse, Antoine e Bernard Arnault, Natalia Vodianova, Marion Cotillard, Raf Simons, Nicolas Ghesquière, Michelle Williams, Jeff Koons.

Commissionato dal numero uno del colosso del lusso LVMH, Bernard Arnault, il polo espositivo parigino ospita oggi il vernissage della mostra numero uno, dedicata  proprio all’architettura della Fondation Louis Vuitton progettata da Frank Gehry.

La rassegna  che mette in luce le fasi di sviluppo dell’opera dell’archistar canadese, che ha disegnato l’edificio rifacendosi alle facciate di vetro arcuate e fluttuanti messe a punto per il Guggenheim Museum di Bilbao, è in scena dal 24 ottobre 2014 al 16 marzo 2015.

Sotto i riflettori ci sarà anche un gruppo molto selezionato di capolavori delle collezioni di Christian Boltanski, Pierre Huyghe, Ellsworth Kelly, Bertrand Lavier, Gerhard Richter e Thomas Schütte. Non mancheranno poi eventi artistici e spettacoli musicali ad opera di Tarek Atoui, Oliver Beer, Dominique Gonzalez-Foerster, Florian Hecker, Kraftwerk e Noé Soulier, che animeranno lo spazio intorno alla piscina e le terrazze.

Avatar

Written by Chiara

Maison Martin Margiela apre a Milano

Picasso, mostra gratis a Firenze