Firenze capitale della buona tavola

Monica
13/03/2010

Per tre giorni Firenze diventa la capitale italiana del gusto. A partire da sabato 13 febbraio prende il via "Taste - In viaggio con le diversità del gusto", il salone dedicato alle eccellenze del cibo italiano e alle biodiversità della tavola nell'era globale.

Firenze capitale della buona tavola

Al via Taste e FuoridiTastePer tre giorni Firenze diventa la capitale italiana del gusto. A partire da sabato 13 marzo prende il via “Taste – In viaggio con le diversità del gusto”, il salone dedicato alle eccellenze del cibo italiano e alle biodiversità della tavola nell’era globale. Negli spazi della Stazione Leopolda saranno presenti circa duecento aziende specializzate e di nicchia che faranno assaggiare agli operatori della gastronomia e della ristorazione, ma anche al pubblico dei visitatori, il meglio della loro produzione.

La superficie della vecchia stazione è stata segmentata in diverse aree. Taste Tour è il percorso di degustazione dei prodotti proposti dalle aziende, per conoscere e approfondire le ricchezze gastronomiche del nostro Paese. Si va dalla vellutata al tartufo nero ai cioccolatini al Parmigiano, dalla passata di pomodorini Prunilli al miele d’erba medica, dalla pasta secca all’uovo lavorata a mano su trafile di bronzo al prosciutto al forno medievale, fino al formaggio stagionato di latte di bufala, la confettura all’aceto balsamico e la marmellata di olive taggiasche.

C’è poi Taste Tools, dove si possono ammirare gli oggetti di food & kitchen design, i capi di abbigliamento, le attrezzature tecniche e professionali per la tavola e la cucina, mentre nel Taste Shop si possono acquistare i prodotti esposti e degustati. Nella zona Taste Ring si terrà, per tutta la durata della manifestazione, una serie di talk show e di incontri con i protagonisti della cultura della tavola, dedicata ai temi più curiosi e caldi del lifestyle legato al gusto, agli abbinamenti imprevedibili tra il cibo e i più disparati aspetti della vita sociale, economica e culturale.

La manifestazione, organizzata da Pitti Immagine, coinvolge però tutta la città grazie agli appuntamenti che animeranno Firenze con il cappello FuoriDiTaste. In calendario eventi enogastronomici che coinvolgono ristoranti, gastronomie, boutique, gallerie d’arte, teatri e musei della città. Alla prima edizione, nel marzo 2009, FuoriDiTaste ha riscosso un grandissimo successo di pubblico e critica, con oltre 40 eventi organizzati in altrettante location d’eccezione della città.

Alessandra Iannello