Fine del mondo nel lusso

Le proposte di Trivago
Eccoci arrivati al fatidico giorno X.
Oggi, 21 dicembre 2012, il mondo dovrebbe terminare. Anche Google dedica un doodle alla fine del Calendario Maya.

Cosa fare? Ecco la domanda più inflazionata in queste ore. Sognare ad occhi aperti non costa nulla e allora non resta che sbizzarrirsi in desideri di lusso di ogni tipo.

Il portale Trivago ha raccolto le 10 location più gettonate in cui trascorrere l’ultimo giorno prima del fantomatico apocalisse.

Vediamo la wish list.

Giocarsi tutto al Casinò – Bellagio (Las Vegas)
Il Bellagio è un hotel prestigioso che oltre a camere lussuose e un servizio di elevata qualità offre ai propri ospiti la possibilità di usufruire del Casinò interno. Un’occasione unica per giocarsi tutto senza alcuna preoccupazione, nessuno verrà a chiedere il conto il 22 dicembre.

Salvarsi grazie al Santo Graal – La Chaumière (Quillan)
La leggenda vuole che il Santo Graal fosse conservato nei dintorni di Rennes-le-Château. Per secoli avventurieri e personaggi storici hanno cercato nella cittadina francese la coppa dalla quale Cristo sembra abbia bevuto durante l’ultimo cena. Il 21 dicembre sono previsti migliaia di turisti nell’area di Bugarach, considerata l’unica area al mondo nella quale poter sopravvivere all’apocalisse. L’hotel La Chaumière, che si trova nei pressi della misteriosa cittadina transalpina, è il luogo ideale nel quale riposarsi dopo l’estenuante attesa con gli altri turisti apocalittici.

Pronunciare il fatidico sì – Kruisherenhotel (Maastricht)
Se qualche coppia vorrà legarsi indissolubilmente l‘ultimo giorno della propria vita, il Kruisherenhotel è il luogo ideale.

Vincere le paure e scegliete uno sport estremo – Hilton Whistler Resort & Spa (Whistler)
Obiettivo senzazioni estreme. Per gli amanti degli sport invernali l’Eliski rapppresenta il non plus ultra degli appassionati delle discese su piste in condizioni perfette. Whistler in Canada è assai noto dai praticanti di questo sport che, una volta trascorsa una giornata alquanto movimentata, hanno la possibilità di rilassarsi nel lussuoso Hilton e scaricare l’adrenalina nella Spa dell’hotel.

Deliziare il palato nella patria della buona cucina – Rome Cavalieri (Roma)
Perchè non lasciarsi deliziare da uno dei migliori chef al mondo l’ultimo giorno della propria esistenza? Heink Beck, Chef de La Pergola, è pronto a sorprendere gli ospiti del Rome Cavalieri, l’albergo in cui si trova il ristorante pluristellato.

Sperduti nel Pacifico – Le Méridien (Bora Bora)
Lontano da tutto e da tutti in un bungalow sul mare cristallino del pacifico; un modo rilassato e spensierato per aspettare la fine del mondo senza troppi patemi.

Rifugiarsi in un bunker atomico – Jalta (Praga)
Situato in uno storico palazzo nel centro di Praga, l’elegante albergo dispone di un bunker antiatomico costruito quando la struttura era utilizzata con altri fini.

Ritrovare l’amore nella città più romantica del mondo – Edouard VII (Parigi)
Non c’è niente di meglio di Parigi per chi vuole trascorrere l’ultimo giorno della propria vita con il proprio partner.

Soggiornare nella suite più cara del mondo – Président Wilson (Genève)
Trascorrere una notte nella suite più costosa del mondo è un lusso che ci si può concedere nell’ultima notte del pianeta. La Royal Penthouse dispone di 12 camere da letto e altrettanti bagni, biliardo, pianoforte, palestra, ascensore privato e una terrazza di 1680 metri quadrati.

Aspettare l’apocalisse nella patria della cultura Maya – Be Hotel (Tulum)
Coloro che vogliono vivere il 21 dicembre nel cuore delle celebrazioni, Tulum è sicuramente una delle mete più gettonate. Il Be Tulum, struttura elegante e minimal, si trova nella riserva naturale di Sian Ka’an, patrimonio dell’umanità dell’Unesco dal 1987.

Nel caso la profezia non si avverasse, la classifica offre degli ottimi spunti sulle mete di lusso in cui trascorrere il Capodanno 2013.

Il doodle dedicato alla fine del Calendario Maya

Written by Chiara

Campagna Prada primavera estate 2013

Scrivi la fine del Calendario Maya