Filler: subito un corpo perfetto

Risultati armoniosi, naturali e immediati grazie a una novità che arriva dalla Svezia

Vi abbiamo parlato spesso di filler e botulino per dare una nuova giovinezza al viso.
Ora, anche per sollevare glutei, aumentare polpacci, correggere irregolarità post liposuzione, cicatrici infossate e anche per rimediare a piccole imperfezioni del seno non servono più ricoveri, cicatrici e bisturi, ma basta qualche iniezione a base di acido ialuronico.

La novità, che viene dalla Svezia e da pochi mesi è disponibile anche in Italia. Si chiama Macrolane Vrf (Volume restoration factor) ed è il primo filler specifico per ripristino dei volumi e rimodellamento del corpo.

Il chirurgo bolognese Alessandro Gennai commenta: “Si tratta di un prodotto rivoluzionario che permette di rimodellare il corpo con la medicina estetica, grazie a delle semplici iniezioni”. Il prodotto costituisce un’attesa novità soprattutto per quanto riguarda i glutei: “Molte pazienti, donne ma anche uomini,  lamentano un fondoschiena “piatto” e poco sexy. Fino a oggi l’unico rimedio per sollevare i glutei erano le protesi, che però richiedono un intervento chirurgico, un postoperatorio abbastanza disagevole e possono causare non pochi problemi postoperatori; invece Macrolane non ha praticamente controindicazioni ed è eseguibile ambulatorialmente con semplici iniezioni”.

Da settembre 2007 ha ottenuto l’autorizzazione del CE, equivalente europeo della Fda (Food and drug administration) americana per il body shaping.

Per quanto riguarda il sogno di gran parte delle donne, ossia ottenere un décolléte da pin up in mezz’ora, il dottor Gennai consiglia invece cautela: “Le sperimentazioni di Macrolane per il rimodellamento del seno, in corso dal 2002, sono quasi al termine –afferma il chirurgo bolognese-. Al momento il prodotto è indicato solo per regolarizzare piccoli difetti legati, per esempio, alla visibilità del bordo protesico e malformazioni sternali. È ancora prematuro parlare di vera e propria mastoplastica additiva, anche se la strada imboccata è molto probabilmente quella giusta: i risultati ottenuti sono eccezionali dal punto di vista estetico e sicuri dal punto di vista medico”.

Il trattamento è semplice e veloce. Non lascia cicatrici ed è necessaria un’anestesia locale, quindi si inietta il filler con una minuscola cannula, grande come un grosso ago. È un prodotto riassorbibile e quindi altamente biocompatibile. Il trattamento può essere ripetuto, sia per ottenere maggiore pienezza e rotondità, sia per mantenere i risultati nel tempo.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Festa della mamma: regala un notebook

Festa della mamma: un mostra che racconta il mondo