Filippetti Yacht Navetta 26

Fa parte della linea eco-chic del cantiere

Nasce il primo modello della linea green di Filippetti Yacht, la Navetta 26. Il 26 metri, firmato dal designer Pietro Mingarelli, inaugura la serie di barche eco-chic progettate con criteri di sostenibilità ambientale: carena dislocante, linee morbide e rotonde, emissioni e consumi limitati, grande autonomia di acqua e carburante. Lo yacht sarà infatti certificato “GREEN YACHT STAR” dal RINA (Registro Navale Italiano), un riconoscimento che garantisce tutela dell’ambiente e risparmio energetico.

L’armatore dispone di due ampi spazi. Il primo è l’imponente cabina armatoriale, collocata sul ponte a prua, che occupa il 40% del volume totale della nave ed è suddivisa in due ulteriori ambienti. L’altro vasto spazio si trova a poppa, sul ponte superiore. Solitamente destinato a ospitare il tender, sulla Navetta 26 diventa un solarium dedicato al relax dell’armatore e dei suoi ospiti.

A bordo, protagonista indiscussa è la luce, presente ovunque, grazie alle finestrature laterali e ai singolari oblò che decorano la barca. Nella cabina armatoriale le finestrature corrono a 180 gradi verso prua e garantiscono un’ampia vista del panorama esterno.

La Navetta 26 ha due ponti. Si sviluppa su tre livelli principali – coperta, sottocoperta e fly – e due intermedi – cabina armatoriale e timoneria. Il ponte principale prevede una netta e originale divisione dello spazio: per metà è dedicato all’armatore e per metà agli ospiti. Lo yacht prevede quattro cabine, tre delle quali matrimoniali. A poppa il portellone del garage, comandato da una centralina elettroidraulica, ruota in posizione orizzontale creando una spiaggetta privata con accesso diretto dal pozzetto e dotata di scala-bagno di acciaio inox. Al suo interno possono essere stivati un tender fino a 4 metri e una moto d’acqua di grandi dimensioni, oltre a tutta l’attrezzatura per gli sport acquatici.

Nel fly si trovano la timoneria e il solarium, bar, dinette, Jacuzzi e prendisole a poppa, zona pranzo che può essere coperta da un tettuccio.

La propulsione della navetta è affidata a due motori da 662 kilowatt (876 cavalli) ciascuno. Il varo della numero 1 è previsto a dicembre 2010.

Scheda tecnica
Lunghezza fuori tutto: 26,00 m
Lunghezza scafo: 23,95 m
Lunghezza al galleggiamento pieno carico: 21,80 m
Larghezza massima: 6,95 m
Dislocamento a pieno carico (stimato): 110 t
Invertitore: ReintJes WAF 344 3,571:1
Motori: 2xCAT C18 875hp cad
Velocità massima: 14 nodi
Velocità di crociera (85% giri motore): 12 nodi
Velocità economica: 10,5 nodi
Autonomia a velocità economica (1200 giri motore): 2.500 n.m.
Capacità serbatoi acqua: 3.500 lt
Capacità serbatoi carburante: 20.000 lt
Cabine: 4 (+2 crew)
Servizi: 5 (+2 crew)

http://www.filipppettiyacht.com/

Avatar

Written by Francesca

Omaggio ad Alexander McQueen

Hydroptère, volare sull’acqua