Festival de la Plaisance 2009

Un salone di passione

Si avvicina il primo importante appuntamento autunnale per gli amanti della nautica da diporto: dal 9 al 14 settembre si terrà infatti presso Vieux Port e Port Pierre Canto il Festival International de la Plaisance di Cannes 2009.

Dal 1977, questo evento ha saputo conquistare il proprio spazio tra i più importanti saloni nautici del mondo grazie alla ricchezza della sua offerta, con piccole e grandi unità sia a vela sia a motore, brokeraggio e la possibilità di prove in mare, il suo carattere internazionale, sia in termini di espositori che di visitatori, e la piattaforma di transazioni che propone.

Buoni gli auspici, nonostante il momento di crisi si sia fatto sentire anche nel settore.

Da sempre l’universo della nautica è un ambiente di appassionati” – spiega Eric de Saintdo, Commissario del Festival International de la Plaisance di Cannes, attivo nel settore da oltre 10 anni – I grandi cantieri si battono e cercano soluzioni innovative per rispondere a un mercato in evoluzione: nuove carene, nuovi tipi di motori ibridi rispondenti alla crescente coscienza ecologica, una sempre più alta concentrazione sul design e qualità del servizio. Il nuovo attuale dato economico spinge tutti ad andare ancora più lontano, nella ricerca dell’eccellenza e della performance. L’intero settore è cosciente del fatto che in un momento in cui si ridistribuiscono le carte, è necessario esser ancor più esigenti al fine d’ottenere migliori performance economiche”.

La rassegna è una vetrina eccezionale per la nautica, Un’industria di rilievo in Francia: il Paese è il 1° produttore mondiale d’imbarcazioni a vela ed il 4° d’imbarcazioni a motore; nel 2007, le vendite d’imbarcazioni da diporto ammontavano a 1,29 miliardi di euro (+10,4%), di cui un terzo ottenuto dalle esportazioni. La filiera della nautica francese conta 5.000 imprese che generano 45,000 posti di lavoro, e 5 miliardi di euro di fatturato annuale con 4 milioni di appassionati di nautica.

L’edizione 2008 può vantare numeri d’eccezione: circa 65.000 visitatori, di cui il 50% sono stranieri, 600 imbarcazioni in acqua, di cui 87% straniere, 250 novità, 230 imbarcazioni di oltre 20 metri, 520 espositori provenienti da 34 paesi, 95.000 mq. netti di superficie espositiva.

Per il 2009, il salone dispiega con sempre maggior energia la sua impressionante logistica. Eric de Saintdo spiega che, “malgrado il contesto attuale, scommettiamo sulla reiterata fiducia dei cantieri. Nel 2009, intendiamo più che mai continuare a proporre una vetrina unica per il mondo della nautica maggiore e minore, con le grandi unità dai 20 ai 50 metri sempre in primo piano e già oltre 450 imbarcazioni previste in acqua. Come sempre, accoglieremo i più grandi nomi della nautica: Azimut Benetti, Baglietto, Beneteau, Cantieri du Pisa, Ferretti Group, Jeanneau, PeriniYachts, Pershing, Princess, Riva, Rodriguez Group, Sanlorenzo, Sunseeker, Tamsen Yachts e moti altri, simbolo di tutto un know-how d’eccezione e di passione” .

Il Festival International de la Plaisance di Cannes, proprietà della Fédération des Industries Nautiques (Federazione delle Industrie Nautiche), è organizzato de Reed Exhibitions France, con la collaborazione di Conseil Général des Alpes Maritimes (Consiglio Generale della Alpi Marittime), della Camera di Commercio e delle Industrie di Nizza, Costa Azzurra e del Comune di Cannes.

Festival International de la Plaisance di Cannes 2009
Vieux Port di Cannes e Port Pierre Canto
9 – 14 settembre 2009
dalle ore 10.00 alle ore 19.00 tutti i giorni, ad eccezione di venerdì 11 con chiusura alle ore 22.00 e lunedì 14 con chiusura alle ore18.00
www.salonnautiquecannes.com

Avatar

Written by Redazione

Il camino è sul tavolo

Investire, in un’auto d’epoca