Festival di Venezia 2012, i film in concorso

Tre pellicole italiane per il Leone d’oroLa giuria presieduta da Michael Mann avrà un bel lavoro da fare per l’assegnazione del prossimo Leone d’oro.

Oggi sono stati resi noti i film in concorso del Festival del Cinema di Venezia 2012, in programma in Laguna dal 29 agosto all’8 settembre.

Partiamo dalle tre pellicole italiane: “Bella Addormentata” di Marco Bellocchio, film sul caso Eluana Englaro, “È stato il figlio” di Daniele Ciprì e “Un giorno speciale” di Francesca Comencini.

Per quanto riguarda gli altri 14 film in gara, ecco i favoriti alla vittoria: “To The Wonder” di Terrence Malick con protagonisti Ben Affleck e Rachel McAdams, “Passion” di Brian De Palma e “Après mai” di Olivier Assayas.

E poi, “Paradise” di Ulrich Seidl, “Outrage Beyond” di Takeshi Kitano, “La cinquième saison” di Peter Brosens e Jessica Woodwoth, “Lemale Et Ha’Chalal” di Rama Burshtein, “Sinapupunan (Thy Womb)” di Brillante Mendoza, “Izmena” di Kirill Serebrennikov, “Superstar” di Xavier Giannoli, “Linhas de Wellington” di Valeria Sarmiento, “Pieta” di Kim Ki-Duk, “At Any Price” di Ramin Baharani e “Spring Breakers” di Harmony Korine con James Franco, Vanessa Hudgens e Selena Gomez.

All’elenco manca il nome del 18esimo titolo in concorso, che ancora non è stato svelato: unico indizio dato dal direttore della Mostra, Alberto Barbera, è che si tratta di una pellicola che “sorprenderà” e “non sarà cinese”. Molti scommettono sul tanto annunciato “The Master” di Paul Thomas Anderson, pellicola ispirata alla storia di Ron Hubbard e alla nascita di Scientology, con Philip Seymour Hoffman, Joaquin Phoenix, Laura Dern e Amy Adams.

Festival del cinema di Venezia 2012

Film d’apertura sarà “The Reluctant Fundamentalist” della regista indiana Mira Nair, tratto dal romanzo omonimo di Mohsin Hamid, thriller politico sulla storia di un giovane pakistano che lavora a Wall Street, la cui vita viene stravolta a seguito dell’attacco alle Torri gemelle dell’11 settembre 2001. Nel cast: Riz Ahmed, Kate Hudson, Kiefer Sutherland, Liev Schreiber, Martin Donovan, Om Puri, Shabana Azmi, Haluk Bilginer e Meesha Shafi.

Saranno 18 i film nella sezione “Orizzonti”, mentre 15 “Fuori concorso” tra cui la pellicola diretta da Robert Redford “The company you keep”, “Bad 25”, il documentario su Michael Jackson di Spike Lee e “O gebo e a sombra” del portoghese Manoel De Oliveira.

Attese al Lido numerose celebrity come Toni Servillo, Ben Affleck, Isabelle Huppert, Joaquim Phoenix, Philip Seymour Hoffman, John Malkovic, Mathieu Almaric, Zac Efron, Susan Sarandon, Claudia Cardinale e Jeanne Moreau.

Film in concorso
Olivier Assayas – Apres Mai
Ramin Bahrani – At any price
Marco Bellocchio – Bella Addormentata
Peter Brosens e Jessica Woodworth – Le Cinquieme Saison
Rama Burshtein – Lemale Et Ha’Chlal (Fill the Void)
Daniele Ciprì – E’ stato il figlio
Francesca Comencini – Un giorno speciale
Brian de Palma – Passion
Xavier Giannoli – Superstar
Kim Ki-Duk – Fieta
Takeshi Kitano – Outrage Beyond
Harmony Korine – Spring Breakers
Terrence Malick – To the Wonder
Brillante Mendoza – Sinapupunan (Thy Womb)
Valeria Sarmiento – Linhas de Wellington
Ulrich Seidl – Paradies: Glaube (Paradise: Faith)
Kirill Serebrennikov – Izmena (Betrayal)
Film a sorpresa

Orizzonti
Haifaa Al Mansour – Wadjda
Kianoosh Ayari – Khaneh Pedari
Alexey Balabanov – Ja Tozhe Hochu
Ivano de Matteo – Gli equilibristi
Leonardo Di Costanzo – L’intervallo
Ibrahim El Batout – El Sheita Elli Fat
Frederic Fonteyne – Tango Libre
Idan Hubel – Menatek Ha-Maim
Li Ruijun – Gaosu tamen, wo cheng baihe qu le
Tobias Lindholm – Kapringen
Jazmin Lopez – Leones
Salvatore Mereu – Bellas mariposas
Roberto Minervini – Low Tide
Bernard Rose – Boxing Day
Djamila Sahraoui – Yema
Yesim Ustaoglu – Araf
Koji Wakamatsu – Sennen no Yuraku
Wang Bing – San Zi Mei

Film Fuori Concorso
Jean-Pierre Ameris – L’homme qui rit (film di chiusura)
Susanne Bier – Den Skaldede Friser (Love is All You Need)
Pascal Bonitzer – Cherchez Hortense
Simon Brook – Sur un fil…
Jonathan Demme – Enzo Avitabile Music Life (doc)
Stephen Fung – Tai Chi
Amos Gitai – Lullaby to My Father
Kiyoshi Kurosawa – Shokuzai (Penance)
Spike Lee – Bad 25 (doc)
Mira Nair – The Reluctant Fundamentalist (film d’apertura)
Manoel De Oliveira – O Gebo e a Sombra
Robert Redford – The Company you Keep
Kimble Rendall – Shark (Bait 3D)
Henry-Alex Rubin – Disconnect
Ariel Vromen – The Iceman

Proiezioni speciali Fuori Concorso
Lyubov Arkus – Anton tut Ryadom
Hinde Boujemaa – Ya Man Aach
Liliana Cavani – Clarisse
Silvia Giralucci e Luca Ricciardi – Sfiorando il muro
Amos Gitai – Carmel
Daniele Incalcaterra e Fausta Quattrini – El impenetrable
Michael Mann – Witness: Libya
Carlo Mazzacurati – Medici con l’Africa
Daniele Vicari – La nave dolce

www.labiennale.org/it/cinema

Avatar

Written by Monica

Sandali gioiello, Loriblu Olimpiadi 2012

Batavia, lo chef delle Olimpiadi