Festival di Cannes 2012, promossi e bocciati

Le pagelle di LuxgallerySi è chiuso da poco più di 24 ore il sipario sul Festival di Cannes 2012, ed è ora di fare i primi bilanci in fatto di stile.

Come da tradizione, la Croisette ha ospitato alcune delle star più in voga del momento che su uno dei red carpet più glamour del mondo hanno sfoggiato abiti da mille e una notte.

Partiamo dai look da tappeto rosso che ci hanno colpito positivamente.

La giurata Diane Kruger ha confermato il suo ruolo di icona fashion anche in questa occasione: le sue scelte per tutti i dodici red carpet sulla Croisette hanno lasciato tutti a bocca aperta, a partire dall’abito monospalla in chiffon di seta di Giambattista Valli Haute Couture fino all’imponente abito di alta moda griffato Christian Dior indossato nella cerimonia di chiusura della manifestazione cinematografica.

Splendida Eva Herzigova, per il red carpet della premiere di “Moonrise Kingdom” di Wes Anderson con uno Special Piece Dolce&Gabbana in pizzo rosa chiaro doppiato di chiffon, con bustino interno steccato e manica a tre quarti, impreziosito da una cascata di gocce di cristalli.

Un’incantevole visione, Jessica Chastain alla première del film “Lawless”, con un abito Gucci Première in chiffon cipria con profondo scollo a V, strascico e ricamo degradè di paillettes trasparenti, cipria e bronzo.

Un’altra protagonista della Croisette è stata indubbiamente Jane Fonda, che ha dimostrato come si può essere eleganti e sexy a 75 anni: impeccabile l’abito optical di Stella McCartney sfoggiato per la premiere di “Madagascar 3”.

Promossa a pieni voti anche Kirsten Dunst con un abito di Christian Dior impreziosito da gioielli e minaudiere by Louis Vuitton per il red carpet di “On the Road” di Walter Salles.

Tra i look più riusciti ammirati al galà amfAR, ecco l’abito dorato di Roberto Cavalli scelto dalla modella Karolina Kurkova, il vestito dallo spacco vertiginoso by Elie Saab indossato da Kim Kardashian e quello di Berenice Bejo firmato Giambattista Valli Haute Couture.

Per quanto riguarda i maschietti, due hanno spiccato su tutti: l’affascinante Brad Pitt in Balenciaga by Nicolas Ghesquière e Lapo Elkann con un look black&white alla proiezione della versione restaurata di “C’era una Volta in America”.

Tra gli outfit da giorno sfoggiati durante i photocall del mattino e del pomeriggio, degno di nota l’abito di Versace scelto dalla futura mamma Reese Witherspoon, l’outfit Marni della nostra Marta Gastini e il pencil dress di Antonio Berardi scelto da Nicole Kidman per la presentazione di “Paperboy”.

E poi, l’elegantissima Tilda Swinton e lo stile da bad boy by Ferragamo di Robert Pattinson.

E adesso passiamo alle note dolenti.
Il vestito di Michael Angel sfoggiato da Freida Pinto non rende giustizia alla sua innegabile bellezza, come la creazione di Calvin Klein indossata da Lara Stone all’evento “Women In Film” sponsorizzato dalla griffe statunitense.

Tra i bocciati anche Jessie J in Louis Heal, Najwa Karam in Zuhair Murad e la cantante britannica Cheryl Cole in Stéphane Rolland Haute Couture alla prima del vincitore “Amour” di Michael Haneke.

Tutte le nostre pagelle nella gallery!

Avatar

Scritto da Monica

BACC, Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea

Mark Zuckerberg, luna di miele a Roma