Festival del cinema di Roma 2019: il film più bello dell’anno “The Irishman”

In programma oggi lunedì 21 ottobre 2019, il film di Martin Scorsese con Robert De Niro e Al Pacino

Alla festa del Cinema di Roma 2019 è arrivato finalmente il giorno di The Irishman, il film diretto da Martin Scorsese, definito dalla stampa americana “troppo bello”. Con un cast d’eccezione formato da: Robert De Niro e Al Pacino, che sono arrivati oggi nella capitale, Joe Pesci, Anna Paquin, Harvey Keitel e Bobby Cannavale.

Trama

Il progetto era stato rifiutato da molte case di produzione a causa dell’alto budget richiesto, finché Netflix non si è interessata ed ha permesso a Martin Scorsese di avviare la produzione. Le riprese del film sono iniziate nell’agosto 2017 a New York e sono terminate il 5 marzo 2018. La storia è quella dell’America del Doguerra. Sporca, cattiva, criminale, Frank Sheeran è un sicario della mafia e veterano della Seconda Guerra Mondiale che sviluppa le sue abilità da esecutore criminale durante il suo servizio in Italia. Diventato vecchio, Sheeran riflette sugli eventi che hanno definito la sua carriera di sicario, in particolare il ruolo che ha avuto nella scomparsa del leader sindacale Jimmy Hoffa, suo amico di vecchia data, e del suo coinvolgimento con la famiglia criminale Bufalino.

In pole position

Questo film è di certo in pole position nella corsa agli Oscar 2020, la pellicola avrà una distribuzione limitata nelle sale cinematografiche statunitensi da parte di Netflix a partire dal 1 novembre 2019, per poi essere distribuito sulla piattaforma streaming dal 27 novembre. In Italia, il film avrà la sua anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2019 oggi, 21 ottobre e poi sarà distribuito nelle sale cinematografiche italiane dalla Cineteca di Bologna dal 4 al 6 novembre 2019, per poi essere reso disponibile su Netflix dal 27 novembre. Si prospetta un grande successo per “The Irishman”, a detta di molti, non ci resta che aspettare.

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

Charlotte Casiraghi nuovo look: anche lei sceglie la frangia

Joaquin Phoenix: perché è un Joker così sexy