Festival de la Plaisance di Cannes 2008: alcune anticipazioni

Da CRN a Bavaria, da Ferretti a Grand Banks, alcune delle imbarcazioni che verranno presentate al salone nautico francese dal 10 al 15 settembre
Dal 10 al 15 settembre 2008 Cannes diventa la capitale della nautica con il Festival International de la Plaisance. Numerose le anteprime e le novità che i cantieri italiani, europei e statunitensi presenteranno durante la rassegna.

Tra i megayacht ecco l’M/Y “Sima”, ultimo scafo varato della linea semi-custom in composito CRN 128’, con 40 metri di lunghezza, tre ponti coperti e l’arredo interno curato da Fendi, e il Tamsen 40 della tedesca Tamsen Yachts, anche questo semi-personalizzabile e con soluzioni altamente tecnologiche.
Per la prima volta in acqua si potranno poi ammirare il Ferretti Yachts Altura 840, comodo, con grandi spazi, dotato della tecnologia più all’avanguardia e caratterizzato da finiture dal sapore nautico, come un marcato utilizzo del legno, Custom Line Navetta 33 che non scende a compromessi né per quanto riguarda la vivibilità né per quanto riguarda l’infotainment, il Custom Line 112 Next e l’Admiral 32 un planante costruito in lega leggera di alluminio con carena a V.

Tra gli altri, per la prima volta sarà esposto a Cannes il Mazarin72 Sports Fly della tedesca Mazarin Yachts spinto da due motori MAN da 1200 cavalli che lo portano a 33 nodi, mentre Franchini è presente con il nuovo motoryacht, Emozione 74, evoluzione di Emozione 55, e Bavaria Yachts con il BMB 33 Sport HT, modello dalle linee aggressive e sportive.

Tra gli yacht più piccoli, ecco il Mochi Craft Dolphin 54’ Fly, che offre, in 16 metri, la vivibilità di un’unità più grande e mantiene intatte le caratteristiche tipiche della flotta come le linee sinuose, esaltate dal giallo crema, e l’uso del legno massello e il Master 52’’ di Master Yacht Cantieri Nautici nella versione con due cabine e due bagni.
Non manca Grand Banks con il 45 Eastbay SX dalle ottime performances coniugate allo stile ed all’eleganza degli spazi. Grazie ai due motori 550 455hp diesel arriva a planare intorno ai 26 nodi, e viaggia in crociera oltre i 30 nodi. Il baglio di circa 4,43 mt da ampie possibilità di lay out. Nuova la versione con una spaziosa living area. Il cockpit è stato ridisegnato e sono state apportate migliorie nel main salon. Nuove finestrature arrotondate si muovono con telecomando e rendono il relax e il waterfront un accessorio di serie.

Tra i catamarani, la polacca Sunreef Yachts presenta il 70 Sunreef Power, il primo catamarano di lusso a motore della sua gamma.

Infine, tra i motoscafi e le imbarcazioni più piccole, non mancheranno le novità dei Cantieri di Sarnico e Giacomo Colombo, mentre Lexsia lancia la sua barca più piccola e poliedrica, la Saona 20, pensata per il divertimento, Champion Marine è presente con  Mito 42’ Evolution, evoluzione del Senna 42’ e Diabolika Yachts con il Diabolika 55, dal design aggressivo, costruito in Glass/Kevlar con il sistema della “infusione di resina epossidica sottovuoto”, utilizzando e paratie in composito.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Le Provençal, appartamenti di lusso a Cap d’Antibes con Savills

L’Esquire stila la classifica dei dieci uomini con “più stile”