Festarch: l’architettura diventa un festival

Per tre giorni Cagliari e la Sardegna diventano l’epicentro dell’architettura internazionaleFestarch è un festival che si terrà dal 29 giugno nella Manifattura Tabacchi, a Sant’Elia e ad Alghero. Una tre giorni d’incontri con alcuni degli architetti, progettisti, artisti, filosofi più importanti della scena internazionale per parlare di architettura, del paesaggio e del futuro del mondo.

Il festival ha come obiettivo quello di esplorare le modalità di dialogo fra architettura e scrittura. L’interazione tra i vari modi di indagine del paesaggio e dello spazio costruito insieme per creare un’occasione di confronto positivi sia dal punto di vista intellettuale sia da quello progettuale.

Ad accompagnare il pubblico nella riflessione quattro premi Pritzker: Rem Koolhaas, Paulo Mendes da Rocha, Zaha Hadid e Jacques Herzog affiancati da personaggi del cliro di Dan Graham, Wolf Prix, Enzo Mari, Yona Friedman, Massimiliano Fuksas, Edouard Glissant, Gabriele Basilico e Hans Ulrich Obrist, scrittori come Lawrence Weschler e Daniele Del Giudice.

Per celebrare la fine dei lavori, l’1 luglio, alle 22:30 alle Manifatture Tabacchi si terrà un concerto gratuito di Ludovico Einaudi (con Marco Decimo e Robert Lippok).

Festarch
29/30 giugno_1 luglio
Cagliari – Manifattura Tabacchi
Viale Regina Margherita, 33
Lazzaretto di Sant’Elia
Via dei Navigatori

2 luglio 2007
Alghero
Facoltà di Architettura
Palazzo del Pou Salit
Piazza Duomo, 6

www.festarch.it

Avatar

Written by Francesca

Milano Moda Uomo: il lusso è di casa

Riduzione del seno: anche gli uomini lo fanno