Festa del Redentore 2014, fuochi e regate

Gli appuntamenti da non perdere a Venezia
Venezia si prepara a vivere questa sera una notte magica in cui uno show pirotecnico in sette atti, realizzato dalla Ditta Parente Fireworks e ispirato alla musica classica, illuminerà il Bacino di San Marco in occasione della Festa del Redentore 2014.

Lo spettacolo dei fuochi d’artificio di stasera prenderà avvio alle ore 23,30 mentre domenica sarà un grande evento sportivo ad animare il week end veneziano.

Le regate, che rientrano nella Stagione Remiera ufficiale della città di Venezia, avranno luogo sullo specchio d’acqua del canale della Giudecca a partire dalle 16,00: dapprima la regata dei giovanissimi su pupparini a 2 remi, poi, alle ore 16.45, la regata su pupparini a 2 remi, infine, alle ore 17.30, quella dei “campioni” su gondole a 2 remi.

Ma, dallo scorso anno, su iniziativa della società Vela Spa (gruppo AVM) e dell’Associazione Regatanti, che riunisce i campioni del remo di voga alla veneta, il Patriarca di Venezia Francesco Moraglia e le autorità tutte incontreranno, sabato 19 luglio, gli equipaggi delle regate, all’apertura del “Ponte Votivo” che attraversa il canale della Giudecca tra le Zattere e la chiesa del Redentore.

Una volta raggiunta la sponda della Giudecca, intorno alle 18.45, il Patriarca verrà accolto dagli atleti, con le tradizionali divise da regata, e procederà alla benedizione delle fasce che verranno da loro indossate durante la gara.

Nove i colori delle fasce – bianco, canarin, viola, celeste, rosso, verde arancio, rosa e marron – che corrispondono a quelli delle imbarcazioni di gara.

Le celebrazioni della Festa del Redentore si concludono con la Santa Messa Votiva, domenica 20 alle ore 19,00, presieduta dal Patriarca Moraglia, presso la Chiesa del Redentore.

Written by Chiara

Adam Levine, oggi le nozze

Beautiful, arriva il nuovo Ridge