Ferretti Custom Line 112′ Next a Cannes

Sarà presentata al Festival International de la Plaisance di Cannes 2008 la nuova ammiraglia della linea planante dei  maxi yacht Ferretti

Al prossimo Festival International de la Plaisance di Cannes verrà presentata la nuova ammiraglia della flotta Ferretti Custom Line, il 112’ Next, nato dalla collaborazione tra lo Studio Zuccon International Project e l’AYT (Advanced Yacht Technology) del Gruppo Ferretti.

Si tratta di un prodotto semi-custom, dove l’armatore ha la possibilità di scegliere tutti gli elementi non prettamente strutturali dello yacht, a partire dai decori, per arrivare ai complementi d’arredo grazie alle collaborazioni con famosi brand del made in Italy.

Lo yacht completa la linea planante della flotta accanto al 97′ rinnovando la gamma ed è la naturale evoluzione del Ferretti Custom Line 112′ – modello che ha riscosso finora un notevole successo con ben 15 imbarcazioni vendute in 6 anni – , mantenendo la linea filante e le elevate performance, con alcune innovazioni.
Tra queste, grandi spazi sia all’aperto che sottocoperta, un’ampia finestratura da poppa a prua del main deck, quattro grandi finestre open view a pelo d’acqua che donano luminosità alle cabine del lower deck, un hard top che rende più vivibile il flying bridge creando zone di sole-ombra, una grande zona sole con barbecue, frigo e Jacuzzi coperta dai sunpad, con pavimento in teak, l’impiego dell’essenza di noce biondo americano e di colori chiari nei rivestimenti.

La dotazione audio e video di bordo, con sistema hi-fi con lettori CD e DVD, consente un completo relax durante la navigazione. Nella cabina armatoriale e nel salone si trova una I-Pod docking station a cui collegare il proprio I-Pod. Nel salone campeggia un plasma da 42 pollici con meccanismo pop up collegato al sistema Playtime di Radiomarine, piattaforma multimediale in grado di supportare tutti i supporti audio video per l’entertainment dislocati negli spazi comuni e nelle cabine VIP.

I particolari del Ferretti Custom Line 112′ Next

Dal pozzetto, arredato con un tavolo per dieci persone con poltroncine in vimini, si entra nel salone attraverso due porte scorrevoli elettriche in cristallo temperato. Suddiviso tra zona relax con divani e poltrone e zona pranzo con tavolo con piano in cristallo, è seguito dalla cucina attrezzata con elettrodomestici professionali e dinette.

A prua si trova la cabina armatoriale, le cui dimensioni sono state aumentate rispetto al vecchio layout del 112′, che gode della luce naturale grazie alle ampie finestrature nella massima privacy. Dotata di un grande bagno privato, è provvista anche di una spaziosa cabina guardaroba.

Scendendo sottocoperta, la zona notte offre quattro cabine di cui due VIP con letto matrimoniale dotate ciascuna di bagno privato con vasca idromassaggio e due con letti gemelli, con bagno privato e cabina doccia. La cabina VIP di poppa a tutto baglio è dotata di doppia finestratura open view e guardaroba. Gli alloggi dell’equipaggio (per 6 persone con cabina separata per il comandante e per la hostess) sono accessibili dalla cucina.
Lo spazioso flying bridge del Ferretti Custom Line 112’ Next presenta una seconda zona di pilotaggio esterna con divanetto a L e piano d’appoggio per il carteggio sulla destra. Per gli amanti del sole è stata realizzata una zona con tre chaise longue e tavolini, a cui si aggiunge una vasca idromassaggio Jacuzzi circondata da prendisole. Un tavolo affiancato da barbecue e frigo permette di avvalersi di una zona dining supplementare resa più vivibile dall’ombra creata dall’hard top.

Il garage, completamente stagno,  cui si accede tramite il portellone di poppa, è in grado di contenere un tender di 4,60 metri e un jet-ski stand up alloggiabili con la gruetta posta sul fly. Un ulteriore tender di minori dimensioni può essere contenuto nel gavone di prua.

Il 112’ Next è dotato della strumentazione di ultima generazione Furla.net che include sistemi di controllo all’avanguardia attraverso i quali è possibile monitorare e gestire tramite touch screen comandi, utenze, servizi, allarmi in modo semplice ed immediato.

Quattro gli stabilizzatori Mitsubishi ARG (Anti Rolling Gyro), montati nella sala macchine, l’unico sistema al mondo in grado di ridurre di oltre il 50% il rollio di una imbarcazione.

L’imbarcazione, inoltre, è stata realizzata nel rispetto del regolamento di sicurezza MCA Short Range Compliant, emanato dalla Maritime and Coastguard Agency e dedicato espressamente a maxi yacht da 24 a 38 metri al fine di elevarne gli standard di sicurezza e permetterne l’utilizzo in charter. L’adeguamento allo Short Range implica, da un punto di vista tecnico, una serie di modifiche costruttive che assicurano alla barca uno standard di sicurezza elevatissimo.

Dotata di due motori MTU 12v 4000 M90 con potenza 2775 Mhp nella configurazione standard è in grado di raggiungere una velocità massima di 27 nodi (a metà carico) e una velocità di crociera di 24 nodi.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

I gioielli che si ispirano a Tiziano

La Malta Siracusa va a Moondance