Ferretti CNR 128’

Con interni Fendi Casa
40 metri di lunghezza, tre ponti coperti, un layout esterno inconfondibile, un arredo interno di ricercato design. Bastano pochi sguardi per capire l’anima del CRN 128’, realizzata dal cantiere CRN in collaborazione con lo Studio Zuccon International Project. Potrete ammirarlo sicuramente ai principali saloni autunnali come quello di Monaco.
Una modernità fatta di materiali preziosi ne caratterizza le scelte stilistiche, ispirate ad un arredo rigorosamente made in Italy e ai migliori marchi di design di fama internazionale. Gli interni, firmati Fendi Casa, si caratterizzano per le linee sobrie, dove la semplicità si sposa alla ricercatezza, senza mai risultare spoglia o essenziale.

Ad esempio, un design moderno ma sobrio attraversa il ponte principale, il cui ingresso è preceduto dall’ampio pozzetto di poppa, adibito a zona relax. Entrando da una porta scorrevole una seconda area conversazione accoglie l’ospite. Nel salone è il particolare bicromatismo a dominare l’ambiente. I divani, le poltrone ed il tavolino del salone sono costruiti in pelle avorio e testa di moro e si legano, per contrasto, alle tinte tenui di tende e cuscinature. Esclusivo anche il tappeto in cavallino che correda questa zona, una delle novità dell’ultima collezione Limited Edition Fendi Casa. Il salone principale è inoltre dotato di un monitor al plasma 42’ a scomparsa dal soffitto.

L’essenza di ciliegio percorre l’intera imbarcazione alternandosi alla radica di madrona nel top dei mobili. La pannellatura di tutti i soffitti è invece realizzata in tinta avorio e riporta al tema del cromatismo. Nella zona giorno del ponte principale il parquet in iroko è  incorniciato da un perimetro di acciaio lucido e bordo vengè. Una soluzione decisamente inusuale che contribuisce a connotare questi spazi con particolari di sofistica modernità. Ancora una volta tonalità scure e chiare, luci ed ombre, perfettamente modulate, ritornano negli elementi di arredo di questi spazi.

Il layout di questo elegante gioiello prevede un ponte inferiore dedicato alla zona notte degli ospiti e dell’equipaggio, che dispone anche di una dinette e di tre cabine. Complessivamente 12 i passeggeri e 8 i membri dell’equipaggio che possono comodamente alloggiare sullo yacht.

A poppa del ponte inferiore è situata la sala macchine dove due motori MTU 12V 4000 M90 spingono l’imbarcazione ad una velocità massima di 24 nodi e ad una velocità di crociera di 20 nodi.

Più a poppa il garage con aperture laterali, ricoperto in doghe di teak, presenta una innovativa apertura dei portelloni laterali tramite attuatori rotativi interni alla struttura che consentono di goderne di tutta l’ampiezza e di trasformare quest’area in una vera spiaggetta a pelo d’acqua.

La timoneria, invece, dotata di tutte le più avanzate strumentazioni di bordo, dispone anche di un divanetto che permette di seguire in comodità tutte le manovre del comandante.

Queste e molte altre i plus del magayacht creato dai cantieri CRN.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Gli animali più ricchi del mondo: la top-ten del Daily Mail

Martin Margiela apre a Beverly Hills