Ferretti 740, eleganza sul mare

Carattere deciso e soluzioni innovative

Interni spaziosi dai toni caldi e materiali di pregio, finestrature di nuova concezione per ambienti immersi nella luce naturale, carattere deciso caratterizzano il nuovo Ferretti 740, yacht nato dalla collaborazione tra l’Advanced Yacht Technology del gruppo Ferretti e lo Studio Zuccon International Project.

L’imbarcazione ha una vocazione classica ma scelte stilistiche contemporanee.

Esternamente, Ferretti 740 presenta una linea filante e leggera grazie alle linee grafiche delle finestrature, che coprono completamente il ponte principale, caratterizzate dall’alternanza tra curve e “tagli” decisi come le tre vetrate a “branchie di squalo”. Nello scafo, oltre alle grandi finestre open view della cabina armatoriale, sono state inserite due nuove tipologie di vetrate: la prima delineata da una linea ovale con doppi oblò apribili; la seconda, più a prua, con oblò apribile e di nuova fattura è stata realizzata per aumentare ulteriormente la presenza di luce naturale in tutte le zone ospiti.

Nello spoiler di poppa si trova una panca con movimento elettroidraulico, mentre il pozzetto, con pavimento in teak, è arredato con una panca ed un tavolo con poltroncine. Il flying bridge caratterizzato dal posizionamento della plancia di comando in posizione più arretrata e situata centralmente per offrire una visuale di navigazione e di manovra più ampia. Inoltre, il sedile di guida, girevole a 360°, permette all’armatore di ruotare per condividere i momenti di relax con i propri ospiti seduti sulla dinette a U retrostante. Un tavolo e zona grill completano l’area living esterna. Ferretti 740 è disponibile anche in versione hard top con tendalino scorrevole con apertura elettrica.

All’interno dello yacht, il salone è immerso nella luce con un’atmosfera riscaldata dalle nuance dei materiali selezionati per gli arredi e dall’essenza in noce sbiancato. Lo spazio è stato sapientemente gestito per ricavare due ambienti distinti – living e dining – pur mantenendo un’armonica continuità di spazi senza creare interruzioni alla vista.

Nel ponte inferiore, le cabine si distinguono per i dettagli: le pareti rivestite di tessuto chiaro fanno da cornice alle vetrate, mentre i letti presentano una struttura in essenza e un fascione decorativo. Tutte hanno bagno privato.
La suite armatoriale si trova a centro barca, con guardaroba calpestabile e sala da bagno con pavimento in legno wengé in cui domina una doccia semicircolare che offre una vista del mare attraverso la finestra open view.
A prua si trova la cabina VIP, illuminata dalla finestratura di nuova progettazione; le due cabine ospiti presentano letti gemelli e sono illuminate dalla luce naturale. Tutte le cabine sono complete di bagno privato. 

Ferretti 740 monta due motori MAN 1360 oppure su richiesta due MAN 1550. Entrambe le motorizzazioni spingono l’imbarcazione ad una velocità massima di oltre 30 nodi.

Avatar

Written by Redazione

Transvital per la perfezione del corpo

Andromeda alla White Gallery