Ferrari California: versatile ed esclusiva

È stata svelata la nuova Gran Turismo del Cavallino Rampante

Grande versatilità e molte innovazioni per la nuova nata in casa Ferrari, la California, ultima della nuova generazione di modelli che, a partire dalla 612 Scaglietti alla 430 Scuderia, ha visto completamente rinnovata l’intera gamma della Casa di Maranello.

La vettura sarà disponibile esclusivamente come convertibile con capote rigida ripiegabile. Telaio e carrozzeria sono realizzati in alluminio, il motore è un nuovo V8 montato, per la prima volta nella storia della Marca, in posizione anteriore-centrale. Il propulsore di 4.300 cm3 di cilindrata, dotato di albero motore piatto ed iniezione diretta, eroga 460 CV a 7.500 giri/min, con una curva di distribuzione della coppia in grado di esaltare al meglio la dinamica del motore. L’auto può così accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi. Nuova anche la trasmissione a doppia frizione e 7 marce, capace di migliorare le prestazioni e contenere i consumi e le relative emissioni di CO2 che si attestano nell’intorno di 310 g/km. La doppia frizione migliora anche il comfort di marcia, esaltato inoltre da un nuovo schema multilink delle sospensioni posteriori.

Tra le innovazioni, oltre alla capote rigida, il concetto 2+ che consente una grande versatilità d’utilizzo della zona posteriore della vettura.

La sportiva è equipaggiata con l’esclusivo sistema di controllo della motricità F1-Trac, mentre la massima efficienza frenante è assicurata dall’impianto con dischi in materiale carbo-ceramico Brembo, di serie.

Gli interni della Ferrari California rispondono ai requisiti di alta qualità dei materiali abbinata alla tradizionale maestria della lavorazioni artigianali della marca. Nuovi componenti e dotazioni, come i sedili, il volante, il quadro strumenti ed il sistema info-telematico, insieme all’ottimizzazione aerodinamica nel suo complesso, assicurano una buona ergonomia di guida sia a vettura aperta che chiusa.

La vettura sarà presentata ufficialmente al pubblico al prossimo Salone Internazionale dell’Automobile di Parigi.

Avatar

Written by Redazione

Polo Club Milano

Samar conquista Fake London