Ferragamo omaggia Marilyn Monroe

Con una mostra a Firenze

Dopo il mondo dell’arte e della fotografia, è la moda a inchinarsi a Marilyn Monroe nel contesto di Pitti Uomo 82.

I 50 anni dalla sua  morte, 5 agosto 1962, offrono quest’anno il pretesto per celebrare ancora una volta il suo stile senza tempo.

Questa volta sono i suoi abiti di scena, le sue adorate scarpe dal tacco 11, il suo guardaroba personale ad essere al centro dell’attenzione grazie alla mostra curata da Stefania Ricci e Sergio Risaliti, allestita al Museo Salvatore Ferragamo di Firenze.

Dal 20 giugno 2012 al 28 gennaio 2013 è possibile rivivere la storia della diva del grande schermo in uno dei templi  delle calzature made in Italy.

Non mancheranno scritti, documenti originali, 25 foto, filmati e opere d’arte che vedono la star americana  protagonista.

Duplice la chiave di lettura della rassegna: da un lato si celebra il mito di Marilyn attrice, dall’altro la donna Norma Jeane Baker.

Ecco cosa non lasciarsi sfuggire tra le sale di Palazzo Spini Feroni: le decolletè tempestate di Swarovski arancioni che Marilyn indossava in Gli uomini preferiscono le bionde, i sandali bianchi della scena cult di Quando la moglie è in vacanza in cui la gonna della diva si solleva all’improvviso, e i numerosi modelli di scarpe creati per lei da Salvatore Ferragamo in persona.

Per frugare nell’armadio di Marilyn e vedere da vicino le sue armi di seduzione non resta che visitare il Museo Salvatore Ferragamo. Per il momento gustatevi la gallery in cui abbiamo inserito anche gli ospiti che hanno animato la serata di inaugurazione del 19 giugno 2012, da Violante  Placido a Valeria Solarino, da Carla Fracci a Bert Stern.

Scena cult del film Quando la moglie è in vacanza

www.museoferragamo.it

Avatar

Written by Chiara

Olimpiadi 2012, Mahiki

Aurum, il tessuto di re Mida