Fendi per la Fontana di Trevi

Restauro griffato
I monumenti del Belpaese sono in una botte di ferro da quando le maison di lusso hanno preso a cuore il loro restyling.

Se il patron di Diesel Renzo Rosso ha deciso di sponsorizzare il restauro del Ponte di Rialto di Venezia, gli stilisti di Dolce&Gabbana, Stefano Gabbana e Domenico Dolce, si sono fatti promotori di una donazione a favore del riallestimento delle Sale degli Arazzi di Palazzo Reale a Milano.

Passiamo alla Capitale: dopo il finanziamento di Tod’s a favore dei lavori di ristrutturazione del Colosseo, scende in campo anche Fendi.

Questa volta è la celebre Fontana di Trevi ad essere entrata nelle grazie della casa di moda romana. La maestosa vasca in travertino e marmo, realizzata da Nicola Salvi su volere di Papa Clemente XII, necessita di un intervento di manutenzione pari a 2.5 milioni di euro.

Fendi avrebbe firmato la convenzione con la Sovraintendenza per i beni culturali del Comune di Roma per sovvenzionare i lavori che porteranno la fontana al suo antico splendore.

La statua di Oceano alla guida del cocchio a forma di conchiglia, trainato dal cavallo iroso e dal cavallo placido, potrà tornare ad ammirare lo scorrere spettacolare dell’acqua in tutta la sua maestà.

L’annuncio ufficiale del restauro griffato Fendi è previsto per il 28 gennaio, durante le attese sfilate capitoline di AltaRoma.

Avatar

Scritto da Chiara

Vendite immobiliari record a Miami

Giuramento Obama, tutti i look