Fendi apre a Parigi

Un po’ di Roma in Avenue Montaigne

La settimana parigina dedicata alle collezioni autunno inverno 2013-2014 haute couture si è conclusa con una festa maestosa proprio come la maison che l’ha organizzata.

Mercoledì sera davanti ad uno stuolo di ospiti vip, Fendi ha inaugurato il nuovo store di Avenue Montaigne al civico 51, che sostituirà la storica boutique al numero 22.

Con una superficie di oltre 650 mq su due piani, il negozio, progettato dall’architetto Gwenael Nicolas, ospita l’intera gamma di collezioni Fendi Womenswear, inclusi gli accessori.

Un retail concept completamente rinnovato in un ambiente curato nei minimi dettagli, dove la i materiali e le finiture sono di grande pregio e rigorosamente made in Italy.

Le mura sono ricoperte da lastre di travertino romano che si sovrappongono incorniciando la scultura di Tony Cragg.

Una monumentale scala realizzata con 23.000 tessere di Murano multicolori circonda l’opera e conduce al piano superiore creando un effetto scenografico.

Maria Pergay, una delle designer francesi più innovative, ha disegnato una serie di pezzi unici tra cui un paravento, una preziosa boiserie e un coffee table.

L’arredo comprende una selezione di pezzi iconici di Gio’ Ponti, Gabriella Crespi e Hervé Van Van Der Straeten.

Al piano terra, ecco il “Baguette Wall”, installazione composta da trentamila aghi di bronzo, che espone i modelli must have dell’iconica borsa; al primo piano, uno spazio alla pellicceria.

Lo spazio dedicato al Made to Order permette alle clienti di personalizzare le borse Selleria e Peekaboo, interamente lavorate a mano.

Per celebrare l’opening, la maison ha presentato la mostra “The Glory of Water”, che ha per protagonisti gli scatti delle fontane di Roma, firmati da Karl Lagerfeld ed esposti lungo la Senna, sul Pont Alexandre III, fino al 17 luglio.

L’esposizione fa parte parte del più ampio progetto “Fendi for Fountains”, dedicato al patrimonio artistico e culturale della Città Eterna, che comprende il restauro della Fontana di Trevi.

La mostra dà anche la possibilità di visionare la versione restaurata di “Histoire d’Eau”, il primo fashion film della storia della moda, realizzato da Fendi nel 1977.

La masion romana aprirà un’altra boutique basata sul nuovo concept di Gwenael Nicolas, in via Montenapoleone durante Milano Moda Donna il prossimo settembre.

Avatar

Written by Monica

X Polo Fashion Day 2013 Nino Lettieri

Volvo festeggia i suoi primi 40 anni in Italia