Fabergé, presto il museo

La Germania pronta a ospitare le preziose opere d’arte Le uova di Fabergé sono fra i capolavori della gioielleria più straordinari e sorprendenti ai quali presto la Germania dedicherà un intero museo.

Nati dal genio di Peter Carl Fabergé alla corte dello zar Alessandro III di Russia, che volle regalarne uno all  moglie Maria Fedorovna nella Pasqua del 1885, le uova di Fabergé sono a oggi uno degli oggetti più ricercati fra i collezionisti, soprattutto russi.

L’idea del museo nasce proprio da uno di loro, Alexander Ivanov, che, vistosi negare l’autorizzazione dalla Russia, ha deciso di rivolgersi verso la città di Baden Baden, una delle più visitate dai russi.

Il museo ospiterà gli oltre 3000 pezzi della sua collezione, che annovera anche un raro Rothschild del 1902, un uovo-orologio in diamanti con un galletto che segna ogni ora, aggiudicato a un’asta di  Christie’s nel 2007 per la cifra di 8.9 milioni di dollari.

Per la realizzazione del museo saranno necessari 20 milioni di euro, da cui, probabilmente, il costo del biglietto decisamente esclusivo: ben 20 euro a persona.

Avatar

Scritto da Francesca

Lascia un commento

Croazia a cinque stelle

Bellezza e opulenza da Christie’s New York