Extra Dry Barone Pizzini

Francesca
19/02/2009

Extra Dry Barone Pizzini

Cresce il binomio vino biologico-vino di qualitàLe bollicine Barone Pizzini ottengono il massimo riconoscimento nella Guida ai vini biologici d’Italia 2009.

Parliamo dunque dell’ennesimo riconoscimento per le bio-bollicine Barone Pizzini, il cui  Extra Dry è stato riconosciuto come il biospumante numero Uno in Italia.

Oltre all’impostanza del titolo, è da segnalare che Barone Pizzini è stata l’unica azienda della regione ad avere successo, dato che gli altri spumanti premiati sono prevalentemente veneti, laziali e lucani.

A insignirla del riconoscimento, Pierpaolo Rastelli, autore della rinomata Guida ai vini biologici d’Italia nonché noto critico gastronomico, che per il dodicesimo anno ha selezionato e premiato i vini più meritevoli in virtù della loro biodiversità, originalità e carattere, oltre che armonia, eleganza, complessità e profondità gustativa.
Nella guida sono annoverati oltre 700 vini provenienti da 184 cantine, di cui circa 200 sono le bottiglie bio in più rispetto all’anno passato, a dimostrazione dell’incremento della produzione e della qualità del settore in Italia.

Lo spumante Extra Dry è stato degustato alla cieca in mezzo a un gruppo omogeneo di bollicine e spumanti da viticoltura biologica, e si è distinto per la sua “buona complessità al naso, dove l’effetto dei lieviti su uve perfettamente maturendi chardonnay ha generato intensi ricordi di dolci di frutta e il tipico sentore di crosta di pane. In bocca è morbido ma elegante, ben strutturato e al tempo stesso dotato di grande piacevolezza. Molto versatile anche a tavola, accompagna dall’antipasto sino al dessert, per i palati più dolci.”

Alla stessa azienda è arrivato il premio nella classe dei vini dolci, grazie al Curina, il verdicchio passito della tenuta Pievalta di Barone Pizzini.

Dopo questo successo, Barone Pizzini farà parte della delegazione italiana che parteciperà al Biofalch di Norimberga, il più importante appuntamento mondiale del mercato biologico che si terrà dal 19 al 22 febbraio.