European Jazz Expo 2009

Dal 19 al 22 novembre a CagliariCon l’anteprima del progetto “Cantendi a Deus” di Elena Ledda, in programma giovedì 19 novembre nella suggestiva cornice della Basilica di San Saturnino, si apre a Cagliari la quinta edizione dell’ European Jazz Expo, in programma dal 19 al 22 novembre 2009 negli spazi della Fiera. Nove sale, 50 concerti e showcase, oltre 200 artisti, decine di osservatori e partner provenienti da tutto il mondo.

L’anima spettacolare e fieristica dell’expo aggiunge all’offerta già ricca della rassegna importanti novità. La prima sono gli appuntamenti Off Expo (oltre a quello con Elena Ledda il 19 novembre alla chiesa di S. Saturnino, ci sarà l’atteso concerto di Gilberto Gil il 30 novembre al Teatro Lirico) che preludono a un sempre maggiore coinvolgimento della città, dei suoi teatri e dei suoi spazi più affascinanti. Un altro debutto è quello di Jazzin Chefs, autentico festival della gastronomia mediterranea, che affiancherà il jazz e sarà affidato all’estro di quattro autentici “maestri del gusto” come Luigi Pomata, Rita Denza, Achille Pinna e Cristiano Andreini.

L’obiettivo della manifestazione è quello di superare il record delle 20mila presenze stabilito nelle ultime edizioni. Per consentire agli appassionati di seguire le intense serate della rassegna, quest’anno la Cittadella del Jazz della Fiera avrà anche uno spazio dedicato ai bambini, dove i piccoli potranno giocare all’interno di un attrezzato Jazz Garden mentre i genitori assistono ai concerti.

Anche in questa edizione il cartellone dell’expo abbina ai grandi nomi del jazz di ieri e di oggi una ricca selezione di nuovi talenti della scena internazionale. Ci saranno così gli omaggi e le produzioni originali dedicate a Lester Bowie e a Miles Davis, ma anche gli attesi concerti di Enrico Rava (che riceverà il Premio EJE alla carriera) e di Paolo Fresu, che in occasione del festival, oltre a dar vita a uno dei concerti più attesi del cartellone, presenterà in anteprima la sua autobiografia appena pubblicata da Feltrinelli nell’ambito di una sezione dell’expo tutta dedicata alle novità letterarie. Tra le produzioni che il festival porterà all’attenzione della critica e del pubblico c’è Sardicity, nuovo progetto costruito attorno al talento del sassofonista e polistrumentista nuorese Gavino Murgia, che il prossimo 5 dicembre comincerà a girare l’Europa con un concerto a Oslo organizzato da International Jazz Scene.

Un’attenzione particolare viene riservata alle nuove tecnologie, con l’utilizzo di soluzioni all’avanguardia per l’amplificazione, le riprese televisive e persino con l’allestimento di una delle sale concerti (la Sala Verde) all’insegna di speciali impianti audio e luci ad altissimo risparmio energetico. Sempre più marcato anche l’utilizzo delle nuove piattaforme di comunicazione (da quest’anno il festival oltre a un ricco catalogo-magazine ha anche una sua webtv) per promuovere l’immagine del festival e far crescere la community che da anni lo segue con fedeltà, avvicinando alla musica di qualità nuove generazioni di appassionati. Per questo, durante l’expo sarà svolto anche uno speciale sondaggio tra il pubblico, al quale saranno chiesti giudizi sulla programmazione, sull’originale formula della rassegna, ma anche idee e suggerimenti per le edizioni future.

Prevendita su tutto il territorio nazionale – Circuito Greenticket

Info: Sarconline – Via Sulis 41 – 09124 Cagliari – tel. 070/684275

http://www.jazzinsardegna.it

Avatar

Written by Redazione

Mustique, il lusso ai Caraibi

Da McCurry a Niki de Saint-Phalle