Luxgallery > Beauty > Cura del corpo > Viso > Estate e Make Up: la scienza ti spiega tutti i danni che può procurarti, se non lo fai nel modo giusto

Estate e Make Up: la scienza ti spiega tutti i danni che può procurarti, se non lo fai nel modo giusto

Per le amanti della cosmesi ecco la risposta al dubbio amletico: trucco sì o no in estate?

Troppo trucco con 40 gradi centigradi fa male alla pelle. Ma anche un’alimentazione non integrata può essere dannosa per l’organismo. Gli esperti dell’Osservatorio PoolPharma Research fanno il punto sui trend dell’estate con una web analysis realizzata con la metodologia Woa (Web Opinion Analysis) su un campione di 1.350 individui tra i 18 e i 75 anni. Cominciamo dalla pelle. Secondo la ricerca, ecco i 5 rischi per chi si espone al sole dopo avere applicato trucco e cosmetici che contengono profumi: questi prodotti, infatti, combinati con l’esposizione ai raggi del sole, possono riservare brutte sorprese come ostruzione dei pori23%; irritazioni e dermatiti 33%; reazioni cutanee, come per esempio macchie 17%; invecchiamento precoce della pelle 36%; fragilità capillare 16%.

Secondo l’Osservatorio Poolpharma non c’è solo il problema della pelle. C’è anche un problema di alimentazione. Per riequilibrare la situazione, ed evitare che il caldo ci rovini le giornate o ancora peggio le vacanze, occorre un adeguato supporto di vitamine e sali minerali, scelto in base alle proprie necessità e allo stile di vita, che possa aiutare a superare i problemi connessi al caldo estivo.  Ecco allora cosa suggeriscono gli esperti per trascorrere più serenamente le proprie vacanze, anche in città:

1) Bere molta acqua. Il 65% del corpo umano è composto da liquidi e in estate, con la sudorazione, si perdono vitamine e sali minerali. Portare sempre con se una bottiglietta di acqua.

2) Evitare sbalzi di temperatura fra luoghi all’aperto e quelli dotati di aria condizionata. Bisogna prestare la massima attenzione a cambiamenti improvvisi in quanto potrebbero mettere in serio pericolo il nostro fisico, e in caso coprirsi.

3) Continuare a fare sport ma con le giuste accortezze: optare per qualche lezione di nuoto, idrobike o acquagym. Per chi preferisce stare all’aperto, si consigliano i periodi più freschi della giornata e, preferibilmente, percorsi all’ombra. In entrambi i casi bisogna bere molta acqua per reintegrare i liquidi persi.

4) Variare la dieta: l’ideale, per una persona senza particolari problemi di salute, sarebbe assumere tutte le sostanze nutritive mediante dei pasti ben bilanciati: un’alimentazione ricca di frutta e verdura contiene tutti i nutrienti necessari al fabbisogno giornaliero.

5) Indossare abiti che lascino respirare la pelle. Gli indumenti in tessuto sintetico andranno riposti per lasciare spazio a quelli più leggeri e freschi in cotone, lino, canapa o seta non troppo aderenti che limitano la formazione del sudore.

6) Cercare di evitare uscite nelle ore più calde della giornata poiché i raggi del sole e il caldo sono più intensi.

7) In estate gli ambienti chiusi possono diventare insopportabilmente caldi. Durante il giorno è consigliabile tenere tapparelle abbassate e arieggiare gli ambienti di sera e durante la notte per far entrare aria fresca e disperdere il calore accumulato.

8) Concedersi un momento di riposo nel primo pomeriggio. Bastano 20 minuti di sonno per recuperare le energie e la concentrazione.

9) Fare più docce durante la giornata per placare la sensazione di calore sul corpo.

10) Non truccarsi troppo durante l’estate per non soffocare i pori del viso già stressati dal caldo. Viceversa è importante usare creme protettive, da spalmare sulle parti del corpo più esposte al sole, come viso, collo, orecchie e braccia.

 

Tags:

,