Enrico Coveri, un mondo di scommesse

La collezione autunno inverno 2010-2011 presentata a Milano Moda Donna

Colore e positività: Enrico Coveri ha presentato a Milano Moda Donna una collezione autunno inverno 2010-2011 che scommette sul Dna del marchio.
E proprio le scommesse sono uno dei temi della collezione con  fiches e dadi stampati sugli abiti e appesi ai bracciali.

Una delle stampe multi cromatiche è ispirata al mondo dei locali notturni di Las Vegas in un patchwork declinato su una infinita gamma materica che spazia dai jersey ai montoni, dal raso allo chiffon, dal denim alla maglieria hand made.

Tradizione e mondo digitale si incontrano sulla stampa mosaico che, in gioco quali caleidoscopico, svela, senza definirlo, un motivo floreale giocato all’interno di una gamma cromatica tipicamente autunnale.

Discreta e timida la stampa floreale racchiusa nei toni polverosi dei rosa e dei grigi, diventa perfetto compendio del lato più soft della collezione. Quel lato in cui emergono le lavorazioni couture dei capi spalla e la continua ricerca di particolari capaci di fare la differenza.

I volumi sono importanti e decisi. Non tanto nel loro insieme quanto nei dettagli. Il focus è sulle spalle di giacche e cappotti su cui si alternano lavorazioni che sfiorano la couture virando verso soluzioni architettoniche dettate da volute materiche o da lavorazioni bombate.

Non manca la pelliccia, coloratissima e divertente.

Avatar

Written by Redazione

L’anima rock di Angelo Marani

Zegna, l’orologio del centenario