Engadina: lusso, cultura e natura in una vacanza in treno

Hotel 5 stelle, luoghi ricchi di storia, parchi naturali e sport con la comodità del treno grazie al Venezia-St.Moritz-Tour

Se per le prossime vacanze cercate un luogo non troppo lontano ecco l’Engadina, raggiungibile con un itinerario a cinque stelle in treno, il Venezia-St.Moritz-Tour, che permette di attraversare le valli alpine in comode vetture, alcune panoramiche con vista a 360 gradi.

L’itinerario di Vela Tour collega  Milano, Venezia e  St. Moritz, con soggiorni in hotel a 4 e 5 stelle, toccando sette luoghi patrimonio mondiale dell’UNESCO. Lungo il suo percorso, infatti, si incontrano Padova, Vicenza, Verona, la Valcamonica, il convento di S. Giovanni a Mustair,  la riserva della biosfera della Munstertal, il Parco Nazionale Svizzero, la ferrovia dell’Albula-Bernina, oltre a tante altre attrazioni culturali e paesaggistiche.

Ecco dapprima l’Alto Adige con i castelli Tirol e Trautmannsdorf, la piccola gemma alpina dall’impianto medioevale di Glum/Glorenza, l’uomo venuto dal ghiaccio, Ötzi, la «mummia più famosa del mondo» e le Dolomiti.

A seguire ecco il monastero di San Giovanni a Mustair, con il più grande ciclo di affreschi carolingi e romanici che adornano le pareti e le tre absidi. E poi l’Engadina  con il nuovo centro del Parco Nazionale a Zernez e le molteplici attrazioni a St. Moritz e dintorni, come il Museo Segantini. Il lago di St Moritz inoltre ospita durante l’estate importanti manifestazioni di barche a vela.

E per finire in bellezza il tour in treno, ecco il viaggio di rientro a bordo della ferrovia retica e del Bernina Express, che conduce da St. Moritz a Tirano, in Valtellina. Ghiacciai e palme,  monumenti naturali e pittoreschi paesetti, gallerie e viadotti: dalla carrozza panoramica tutto ciò appare come per magia, sino al rientro a Milano.

www.velatour.it

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

L’arte al polso con Meccaniche Veloci e Alessandro Gedda

Un cammello da milionari