Empire State Building in Borsa

Prezzo ipo fissato a 13 dollari

Dopo aver ottenuto a maggio 2013 i voti necessari per procedere all’initial public offering dell’Empire State Building di New York, Anthony E. Malkin, numero uno della Malkin Holdings, può brindare da ieri al felice debutto in Borsa del grattacielo simbolo di Manhattan.

I titoli dell‘Empire State Building volano subito ad alta quota nello “skyline” del mercato statunitense: nella loro prima giornata di scambi le quotazioni salgono dell’1,54% a 13,16 dollari per azione.

In poco tempo sono stati venduti 71,5 milioni di titoli incassando 925 milioni di dollari, mentre il valore del solo Empire State Building è fissato a 2,5 miliardi di dollari, che salgono a 3,2 miliardi al prezzo di 13 dollari ad azione.

L’azienda che possiede questo gioiellino del Real Estate a stelle e strisce, l’Empire State Realty Trust di proprietà della famiglia Malkin, si è quotata a Wall Street fissando a 13 dollari il prezzo d’acquisto di ciascun titolo del trust che comprende altre 17 importanti proprietà immobiliari newyorkesi.

In numerose occasioni le facciate dell’edificio vengono illuminate di vari colori per celebrare diverse ricorrenze: il primo ottobre, ad esempio, si sono accese di rosa per sostenere la campagna nastro rosa, dedicata alla prevenzione del tumore al seno, promossa da Estée Lauder.

Empire State Building illuminato di rosa

Avatar

Written by Chiara

Mode à Paris PE 2014, ultimo giorno

Mode à Paris, tutti i party