Emmy 2014, chi vincerà?

Stasera la premiazione

Con un toccante tributo a Robin Williams da parte dell’amico e collega Billy Cristal, stasera al Nokie Theatre di Los Angeles e in diretta sulla NBC, sono in programma gli Emmy 2014, il più importante premio televisivo a livello internazionale.

Come ogni anno agli Oscar della tv, oltre alla proclamazione dei vincitori per tutte le categorie in concorso, spazio alla carrellata di celebs sul red carpet vestite di tutto punto e agli intermezzi comici realizzati appositamente per l’occasione.

In attesa di assaporarci la serata condotta dall’umorista Seth Meyers, l’autorevole bookmaker inglese Stanleybet ha reso noti i suoi pronostici per le principali categorie.

In cima alla categoria miglior serie drammatica a quota 1.35 svetta Breaking bad, che negli ultimi anni ha già fatto il pieno di riconoscimenti e premi, tra cui 10 Emmy, 9 Saturn Award e 2 Golden Globe.

Conquista la seconda posizione True Detective (3.75), folgorante novità dell’anno che ha conquistato pubblico e critica, anche grazie all’interpretazione di attori del calibro di Matthew McConaughey. Bancata a 11.0 è la serie cult Game of Thrones, seguita dalla controversa House of Cards (17.0), storia di un politico senza scrupoli interpretato da Kevin Spacey.

Meno chance per Downtown Abbey (21.0), e Mad Men (26.0).

Domina la categoria miglior serie comica la nuova serie di Netflix osannata dalla critica, Orange is the New Black (1.70), che quest’anno in America ha fatto un boom di ascolti. Offerta a 3.25 è la commedia satirica Veep, seguita a strettissimo giro da Modern Family, già vincitore di quattro Emmy consecutivi.

I pronostici dei bookie inglesi non sembrano credere in un’affermazione della settima stagione di The Big Bang Theory, Louie e Silicon Valley, bancate tutte a 51.0.

Questo sembra essere l’anno di Matthew McConaughey, neovincitore dell’Oscar e ora in testa alle previsioni di Stanleybet (1.60) nella categoria miglior attore in una serie drammatica per la sua straordinaria interpretazione in True Detective.

Dal versante femminile, invece, l’anti-diva Robin Wright è la superfavorita dai bookie come miglior attrice in una serie drammatica per il ruolo della gelida moglie calcolatrice in House of cards, che ha segnato la rinascita della sua carriera, e grazie a cui ha già conquistato il Golden Globe, ed è quindi offerta da Stanleybet in testa a 1.55.

Written by Monica

Alfred Hitchcock a Parma

Chef stellati itineranti