Emirates: un resort nel cielo

La compagnia aerea di Dubai presenta il primo dei suoi 58 A380 e da oggi diventa possibile viaggiare coccolati da un servizio a cinque stelle in uno spazio che vi sembrerà infinito
Dalla oggi viaggiare non avrà più lo stesso sapore: è pronto il primo Airbus targato Emirates.
La compagnia aerea di Dubai ha infatti ricevuto il primo dei sui 58 A380 ordinati nel 2000 inaugurando la tratta, lo scorso 8 agosto, Dubai – New York JFK.

L’A380 è un concentrato di lusso e comodità a bordo, un vero e proprio hotel a cinque stelle volante per viaggiare come avete sempre sognato.
 Tutti i servizi sono all’insegna del massimo comfort  e dell’esclusività, nulla è lasciato al caso e ciò che è sempre sembrato fantascientifico si realizzerà regalando un’esperienza unica in ogni classe di viaggio.

Al piano superiore dell’aeromobile si trovano le 14 Suite Private equipaggiate con sedili flat-bad con funzione massaggio che al momento opportuno diventano comodi letti per arrivare a destinazione riposati.
Ogni dettaglio è stato curato per soddisfare le richieste dei clienti più esigenti. I viaggiatori avranno a loro disposizione un avanzato sistema di intrattenimento in volo, Ice (information, communication, entertainment), ma anche una scrivania da lavoro e il “dine on demand”,  il servizio che permette di ordinare dal menu à la carte in qualsiasi momento del volo, a seconda delle diverse esigenze

Tra tutti i comfort di bordo la On Board Shower Spa è sicuramente il fiore all’occhiello della First Class. Allestita secondo la filosofia  della Timeless Spa di Emirates, presente nelle sue strutture alberghiere, in particolare nell’eco-resort di Dubai – Al Maha -, per la prima volta nella storia dell’aviazione regalerà momenti di relax assoluto a 13.000 metri di altezza.

Anche per i viaggiatori della Business Class comfort è la parola d’ordine.
Equipaggiata con una nuova generazione di posti a sedere, disegnati per assicurare che tutti i posti abbiano accesso diretto al corridoio, la Business si contraddistingue per il Lounge di bordo un’area disegnata per far sentire i passeggeri come se fossero in un club esclusivo.

Ciliegina sulla torta, a rendere davvero memorabile l’esperienza, il passeggerò sarà viziato dall’eccellente servizio di bordo offerto dal pluripremiato personale di cabina multilingue proveniente da oltre 100 paesi per rispecchiare l’internazionalità dei viaggiatori.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Francesca

Cocktail per l’estate: Golden Goose

Model 850 Citation Columbus Cessna: lussuoso jet privato