Emilio Pucci apre a Roma

La boutique della settimana

Come avevamo anticipato lo scorso novembre, l’apertura della boutique Pucci a New York è stato solo il primo passo del processo di restyling globale del marchio made in Italy.

Il flagship store di Madison Avenue, che è stato è il primo con il nuovo concept di “boutique-palazzo” elaborato da Peter Dundas, ha rappresentato solo l’inizio di un rinnovamento totale che coinvolgerà 50 boutique del marchio di tutto il mondo e una serie di nuove aperture.

Ecco che nel mese di luglio c’è stato l’opening di tre nuovi negozi a Mosca Barvikha in Russia, Nuova Delhi in India e Jakarta in Indonesia.

Sempre quest’estate, poi, la maison del gruppo LVMH, ha inaugurato una nuova boutique a Roma in Piazza di Spagna, sempre progettata dall’architetto Joseph Dirand e ispirata allo storico palazzo Pucci di Firenze.

I pavimenti riprendono i motivi geometrici della storica stampa di Pucci del 1966 chiamata “Torre” ricreata in graniglia di marmo bicolore, mentre le pareti sono in boiserie dalle nuance color crema e grigio con mensole e mobili in ottone.
I camerini, invece, con pareti rivestite in tessuto rosa e pavimenti viola, ricreano l’atmosfera sensuale dei boudoir.

Lo store, che va a sostituire il precedente in via Borgognona, si estende su 150 mq distribuiti su due livelli e ospita non solo gli abiti ma anche accessori, pelletteria, foulard, occhiali e calzature del brand.

Negozio Emilio Pucci in Piazza di Spagna a Roma

Avatar

Written by Monica

Festival di Venezia 2013, da Emma Dante a Miu Miu

Andrea Casiraghi, ultime novità sulle nozze