Speciale Milano Moda Donna: Elena Mirò décolleté / haut-colleté

Presentata la collezione primavera estate 2007 dedicata alle curve delle donne

Generoso o rigoroso, morbido o costruito: ridefinito “haut-colleté”, il décolleté
è il focus della nuova collezione firmata Elena Mirò, che ne rappresenta al meglio il gusto sartoriale Anni ’50 .
“Haut” come termine chiave dell’haute couture per sottolineare lo spirito da atelier, ma anche nel suo significato di “alto” e “superiore”, riferito al corpo e all’importanza delle forme nella moda del brand piemontese, “haut-colleté” come nuova parola d’ordine di una seduzione più raffinata.

Modelle morbide portano in passerella positività e dinamismo, voglia di fare e tornare vincenti e protagoniste. Décolleté in primo piano come nella locandina del film di Pedro Almodovar, Volver e il seno formoso di Penelope Cruz. Spazio anche alle gambe, con le linee ad A che accorciano gli orli, donando nuove libertà alle signorine curve-licious.

Costumi da bagno hollywoodiani illuminati da luci cinematografiche, modello Esther Williams, massima interprete delle pellicole acquatiche.
I gioielli diventano dettaglio degli abiti, come le catene dorate applicate alle spalline.
I tessuti che assecondano il corpo, lasciando tutta la scena alla sua spettacolarità: fibre naturali più duttili e tanto voile di cotone a sottolineare il concetto di leggerezza. I colori sono delicati e femminili: beige e rosa, tagliati dal corallo, ma anche l’oro in uno speciale bagno, che dona ai capi un effetto stile “riflessi sull’acqua”.

Satis-fashion o “moda della soddisfazione” da gustare in un trionfo di piaceri ed eleganza come il caviale di cioccolato: microsfere di purissimo cacao, offerte al pubblico della sfilata.

www.elenamiro.it

Avatar

Written by Redazione

Trekking? Andiamo in Australia

Terminata la MBA’s Cup