Ecco le barche dell’anno 2009

Premio assegnato al Salone Nautico di Genova

In una serata di gala durante il Salone Nautico di Genova 2009 la rivista Vela e Motore e SelmaBipiemme Leasing hanno consegnato i premi Barca dell’Anno. I vincitori sono: l’Elan 310 del cantiere sloveno Elan Marine per la sezione barche a vela, l’Atlantis Verve 36 tra le barche a motore, il Permare Amer 116 nei superyacht.

Le esigenze dell’attuale momento di mercato hanno indirizzato la Giuria verso scelte in controtendenza rispetto agli anni precedenti: si sono volute privilegiare nuove tipologie di imbarcazioni contraddistinte da dimensioni più contenute dove prevale l’utilizzo originale dell’imbarcazione e non l’aspetto legato solo alla velocità.

L’evento ha visto la partecipazione di oltre trecento imprenditori, designer, tecnici e operatori del settore.

Barca dell’Anno a motore
Atlantis Verve 36

Il Verve 36 è un’imbarcazione di quasi 12 metri che come dice la parola stessa permette di godere il mare in modo frizzante. E’ caratterizzata da un bimini rigido che assicura una zona d’ombra al pozzetto e al posto di pilotaggio e non manca l’aspetto di gestione delle funzioni di intrattenimento di bordo per la musica con un sistema audio/video in dinette e coperta. Negli interni sono privilegiati funzionalità e abitabilità con una cabina matrimoniale a prua e un bagno.
Il pozzetto è il cuore della vita all’aria aperta: il prendisole, grazie a un rapido sistema meccanico, si trasforma in un’accogliente dinette con tavolo da pranzo, completata da un piano di lavoro con piastra cottura, lavello e frigorifero.
Il Verve 36 è proposto nella versione base con due Volvo Penta D4 da 300 cavalli, con possibilità di arrivare fino a 370 cv.

Barca dell’Anno a vela
Elan 310
Come nel caso delle barche a motore, anche nella vela la giuria ha deciso di premiare un’imbarcazione di dimensioni contenute: 9.25 metri realizzata da un cantiere sloveno, l’Elan Marine. Il progetto è del celebre yacht designer inglese Bob Humphreys, che da anni collabora con Elan.
Il 310 è una barca a vela sportiva, caratterizzata da una larga poppa e un pozzetto di manovra razionale. Due timoni garantiscono il controllo anche nelle situazioni limite.
Gli interni, semplici, ma funzionali sono costituiti da due cabine e un bagno. Impressionante il baglio massimo di 3.22 metri. Generoso il piano velico con una randa di 30.15 mq, un fiocco 23.47 mq e un gennaker 75 mq. Da evidenziare la categoria di progetto CE: A, che significa anche navigazioni oceaniche.

Superyacht dell’Anno
Permare Amer 116

Permare ha presentato in anteprima a Genova il motoryacht a tre ponti di 116’, 33 metri, che rappresenta la sintesi dei grandi investimenti e dello spirito innovativo che caratterizza il cantiere. L’interesse del 116 deriva in particolare dalla carena performante studiata dall’ing. Massimo Verme, dalla distribuzione dei pesi, dalle soluzioni per l’isolamento acustico, la coibentazione messe a punto insieme al costruttore Fernando Amerio.
Tre sole grandi cabine e uno scenografico ascensore a pianta circolare sono gli elementi che caratterizzano gli interni, che riflettono le particolari esigenze di un armatore francese, ma nello stesso tempo la capacità del cantiere nella personalizzazione e interpretazione del layout. Dimensioni eccezionali e simmetria degli arredi distinguono il salone, il cui décor è stato curato dall’architetto Stefano Tini, che ha ricreato una nuova modernità, un’atmosfera sofisticata in cui convivono colori della memoria e spazi moderni in un equilibrio destinato a non stancare.
In tempi di crisi non poteva essere trascurato l’interesse degli armatori di superyacht verso imbarcazioni a basso consumo, comode e spaziose, aspetto che non ha tuttavia tradito le performance in navigazione: la velocità massima registrata durante i test è stata di 27 nodi con due Caterpillar C32 da 1.825 cavalli.

Written by Redazione

Lusso ed etica a Villa Erba

Yoko Ono e Rotella da Roberto Coin