Ecco la barca con l’albero più alto del mondo

Si chiama “Salute” il 56 metri costruito da Perini Navi che si differenzia dalle gemelle per il suo unico e altissimo albero in alluminio
Si chiama Salute il quarantaduesimo maxi yacht a vela costruito da Perini Navi per un armatore nordeuropeo e varato in questi giorni nel cantiere viareggino.
Lungo 56 metri si differenzia dalle imbarcazioni della sua categoria per l’albero più lungo al mondo.

Uno yacht da record, quindi, costruito con un unico albero in alluminio alto ben 75 metri e studiato per essere altamente performante, rispetto ai ketch con due alberi.
Progettato per supportare una superficie velica di 2.900 metri quadri, è stato sviluppato su un modello matematico che ne ha ottimizzato forme e peso.

 Salute si sviluppa su tre ponti con grandi aree riservate all’armatore e agli ospiti.
Per darvi un’idea degli spazi: il salone principale ha una superficie di 119 metri quadrati e comprende la zona pranzo, l’ampio salotto e la timoneria.
Le cabine sono 5, compresa quella per la tata, e con i loro 143 mq sono collocate nel ponte inferiore, ma si sa le barche sono fatte per essere vissute soprattutto all’aperto e “Salute” in questo è davvero superlativa.
Tra fly, ponte superiore, pozzetti di prua e di poppa ci sono ben 166 metri quadri attrezzati con divanetti, tavoli e prendisole e per fare il bagno a contatto con il mare, lo specchio di poppa si apre e si trasforma in una piattaforma di 11 metri quadri a cui si accede attraverso uno scalone.

Disegnato in collaborazione con il progettista neozelandese Ron Holland, al suo interno racconta la creatività del designer francese Rémi Tessier, che si è ispirato allo stile giapponese per realizzare ambienti essenziali e al tempo stesso accoglienti.

Salute è certamente il primo di molti super yacht che nei prossimi anni solcheranno i nostri mari. Perini Navi, infatti, ha attualmente ordini per altre 11 super imbarcazioni con consegne distribuite fino al 2010 per un valore complessivo che supera i 300 milioni di euro.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

La prima città tutta verde nasce ad Abu Dhabi

Gisele Bunchen testimonial per Aquascutum