Ecco Abarth Derivazione

Secondo esemplare della gamma

Già abbiamo parlato della collaborazione tra Sacs e Abarth, il più celebre marchio di elaborazione automobilistica italiana: dopo Abarth SP ecco il secondo esemplare della gamma, il gommone Abarth Derivazione, uno sport-rib di 9,075 metri, ideale per gli amanti del design e delle prestazioni della casa dello scorpione.

Il modello è spinto da una coppia di motori fuoribordo Yamaha da 250 cavalli di potenza, appositamente preparati per questa versione.
Per godere della massima abitabilità, sfruttando l’intera lunghezza della coperta, i motori sono stati installati su uno speciale bracket che contribuisce, inoltre, a migliorare le prestazioni dinamiche.

Il progetto è stato firmato dallo studio Christian Grande Design Works che ha esaltato il temperamento sportivo del mezzo con una consolle dalle linee aggressive.

La livrea riprende le colorazioni tipiche dei prodotti Abarth, mentre alcuni elementi di coperta rivelano un forte somiglianza con il Powershore, l’ammiraglia di 12 metri e 1050 cavalli.
I sedili di guida anatomici, il divano passeggeri avvolgente e le protezioni laterali sopra i tubolari, forniscono il comfort e la sicurezza necessaria per la navigazione ad alta velocità.

Carena e assetto sono stati studiati per navigare confortevolmente a qualsiasi andatura, offrendo in più la possibilità di raggiungere prestazioni eccezionali quando si spalanca il gas.

Il mobile cucina polifunzionale, il tendalino integrato a scomparsa, le due aree prendisole di oltre due metri quadrati ciascuna e la toilette all’interno della consolle permettono di trascorrere al meglio la giornata in gommone.

La versione standard del modello Abarth Derivazione si chiamerà Strider 9, avrà allestimenti eleganti e finiture curate e sarà l’entry level della lussuosa gamma Top Class.
Abarth Derivazione
Caratteristiche tecniche
Lunghezza ft: 9,075 m
Larghezza ft: 3,10 m
Capacità serbatoio carburante: 400 l
Peso con i motori: circa 2.250 Kg
Persone trasportabili: 22
Motori: 2 x 250 Yamaha
Velocità massima: 55 nodi
Categoria CE: B

Avatar

Written by Monica

Void, l’orologio “astronomico”

John Galliano Eyewear 2010