Eataly entra nel mercato dell’hotellerie

Partnership di lusso con Starhotels
Prosegue l’avvicinamento di Oscar Farinetti al mondo dell’ospitalità.

Se l’anno scorso il Patron di Eataly ha scelto l’Agriturismo La Morra Brandini nelle Langhe per debuttare in questo settore, per il 2015 l’imprenditore punta ad allargare il proprio business anche nell’hotellerie.

Proprio ieri, il colosso dell’enogastronomia made in Italy ha siglato una partnership di lusso con Starhotels, in uno dei suoi punti vendita più prestigiosi: Eataly Smeraldo a Milano.

Per la catena alberghiera italiana, guidata da Elisabetta Fabri, questa collaborazione risponde alla volontà di offrire ulteriore qualità, varietà, territorialità e unicità nell’offerta culinaria dei suoi hotel.

“Da sempre in Starhotels siamo impegnati a trasmettere ai nostri ospiti il segreto del piacere di vivere all’italiana, piacere che ha nella nostra cultura enogastronomica uno dei valori più importanti. Per questo motivo siamo orgogliosi di poter annunciare la collaborazione con Eataly, che arricchisce la nostra offerta di valore e unicità e rappresenta il naturale perfezionamento della filosofia Starhotels ‘L’Italia nel cuore’ ”, ha dichiarato Elisabetta Fabri, Amministratore Delegato e Presidente di Starhotels.

E’ già possibile vivere il connubio d’eccellenza tra il cibo a marchio Eataly e l’ospitalità Starhotels presso il Rosa Grand di Milano, a pochi passi dal Duomo, in Piazza Fontana. L’hotel vanta 330 camere (di cui 87 Deluxe nella nuova ala), una piscina all’ultimo piano e arredamenti di pregio. Per la ristrutturazione dei bagni l’interior design Andrea Auletta ha scelto la tecnologia Hansgrohe con doccette e soffioni della linea hi-tech Raindance Air e rubinetteria Uno² del marchio design Axor. Il brevetto Air delle docce Raindance garantisce all’hotel un risparmio del 50% d’acqua mentre la funzione Safety della rubinetteria Axor Uno² permette di impostare un limitatore di temperatura che abbatte i consumi energetici e protegge i clienti da fastidiose scottature.

Hansgrohe per Starhotels Rosa Grand di Milano

“Il Rosa Grand a Milano sarà la prima struttura a offrire questo connubio d’eccellenza: una scelta dettata anche dalla volontà di proporre ai visitatori di Expo Milano 2015 la miglior esperienza possibile dello stile inimitabile del vivere all’italiana, dell’eleganza e della cura dei particolari”, ha concluso la Fabri.

L’accordo prevede all’interno degli alberghi Starhotels la creazione di menu dedicati, di eventi e collaborazioni con chef stellati sul territorio, oltre alla consulenza e al supporto del partner enogastronomico nella selezione e nella valutazione dei prodotti e delle materie prime.

“Gran belle strutture gli Starhotels. É veramente piacevole soggiornarci, meravigliose le persone, belli e molto comodi gli spazi. Esiste una comune missione e visione con Eataly: far star bene la gente. Come Eataly, Starhotels non é una catena. I numerosi hotel sono come dei fratelli, fanno parte della stessa famiglia, hanno in comune i valori base, ma ciascuno possiede carattere e personalità specifici. Sono convinto che la collaborazione tra noi porterà ad un ulteriore balzo in avanti della qualità dell’offerta”, ha commentato Oscar Farinetti.

Written by Chiara

Super Bowl 2015, lo spot con Kim Kardashian

Carnevale di Venezia 2015