Driade, arredamenti di lusso

Le novità del 2012

Chi dice Driade pensa subito alle iconiche poltrone Nemo firmate da Fabio Novembre nel 2010 e ispirate alle maschere teatrali.

Ma vediamo quali sono le novità del 2012 presentate dal brand al Salone del Mobile di Milano.

Partiamo dai tappeti in pura lana vergine 100% con lavorazione “tufted” a mano disegnati da Linde Burkhardt. Fernando Pessoa, Alvaro de Campos, Alberto Caeiro, Ricardo Reis sono i nomi ispirati allo scrittore portoghese scelti per questi complementi da pavimento ipercolorati.

La designer americana Terry Dwan ha presentato la chaise longue-divano Bedda e le sedute con struttura in legno massello di teak Borgos.

Waterfall di Fredrikson Stallard è un un coffee table in fibra di vetro verniciato dalle ambizioni scultoree, caratterizzato da un espressionistico incavo al centro del piano.

Altro tavolino dal design innovativo, ispirato questa volta al mondo della biologia, è Tracery di Elena Manferdini, new entry nell’universo dei designer Driade.

Da ultimo vi segnaliamo il divano componibile Fenix di Ludovica + Roberto Palomba dotato di una esile struttura metallica che alleggerisce l’impatto volumetrico della parte sovrastante.

Non perdetevi nella gallery le altre novità realizzate da Antonia Astori, Miki Astori, Giuseppe Chigiotti, Fredrikson Stallard, Fabio Novembre, Palomba + Serafini per Driade Store.

I nuovi arredamenti di lusso Driade sono perfetti come pezzi singoli di design, completi se abbinati nel soggiorno di casa.

www.driade.com

Avatar

Written by Chiara

Ashton e Mila, vacanze di lusso

PPR e Yoox, nasce la joint venture