Donald Trump accusato di abusi: nel suo yacht modelle adolescenti, uomini potenti e cene private

Forse in pochi ricordano che all’inizio degli anni ’90, Donald Trump fu giudice del contest “Look of the Year”. Il quotidiano inglese The Guardian ha intervistato decine di ex concorrenti e cercato di ricostruire la spinosa vicenda

All’inizio degli anni ’90, Donald Trump fu giudice di una delle più grandi competizioni di bellezza del mondo, il contest “Look of the Year”. Modelle adolescenti, uomini potenti e cene private, da qui partono le accuse di abusi. Il concorso fu organizzato a bordo dello yacht privato di Donald Trump che navigava attorno alla Statua della Libertà a New York. Il Presidente Usa, allora 45enne, ha ospitato 58 aspiranti giovani modelle. L’evento, che si svolgeva dal 1983, era di fama mondiale. Dal contest erano state lanciate Cindy Crawford, Helena Christensen e Stephanie Seymur. La posta in gioco era altissima: un contratto da 150 mila dollari con l’agenzia leader nel mondo Elite Model Management, gestito da Casablancas.

Donald Trump

Chi sono i soft boys e perché le ragazze ne sono attratte

Donald Trump giudice del concorso di bellezza, accusato di abusi sessuali

Nell’edizione del 1991, Trump fa parte della giuria composta da dieci giudici. Una  delle ragazze a bordo dello yacht, allora 14enne, racconta come le ragazze dovessero sfilare e ballare una per volta davanti a Trump. Le testimonianze di comportamenti anomali da parte di Trump e Casablancas, sono numerose. Un’altra ragazza racconta: «sapevo che era sbagliato, non era parte della competizione, è stato per il loro divertimento».

Donald Trump yacht

Lady Gaga diventa un insetto: il riconoscimento arriva dall’Università dell’Illinois

Relazioni sessuali con le concorrenti minorenni

Nel 1991 e 1992, il concorso fu protagonista di uno speciale televisivo con tanto di interviste e filmati proiettati su Fox. Casablancas era un personaggio molto potente e per le nuove aspirati top model, tutto ciò era un’occasione decisamente troppo grande per farsela sfuggire. Dopo trent’anni però, emerge una realtà molto diversa. The Guardian ha intervistato decine di ex concorrenti ed ha ottenuto da loro filmati inediti. Ciò che é venuto fuori è che gli uomini impegnati nel concorso hanno usato il contest per avere relazioni sessuali con giovani modelli spesso vulnerabili. Le accuse sono quelle di molestie sessuali, stupri, abusi e sfruttamento di ragazze minori.

Donald Trumo Look of the year

Nessuna accusa venne mossa contro Trump

Nessuna delle accuse fu rivolta a Trump, ma il suo stretto coinvolgimento nel concorso sollevò tante domande. Era a conoscenza che Casablancas ed altri uomini dormivano con le concorrenti? Perchè un imprenditore immobiliare come Trump avrebbe voluto organizzare un concorso di bellezza per adolescenti? Si è sempre parlato poco della sua amicizia con Casablancas. Quando quest’ultimo arrivo a New York nel 1977 suscitò subito scalpore per il modo con cui si è fatto strada in ambito lavorativo “rubando” modelle e modelli ad altre agenzie. Di fatto Casablancas, con entrate per milioni di dollari ogni giorno, inaugurava l’era delle top model.

Donald Trump

L’amicizai tra Donald Trump e Casablancas

Non è chiaro come Casablanca abbia incontrato Trump ma negli anni ’80 divenne ospite regolare alle feste dell’Elite. Una modella racconta che il Presidente le chiese una cene insieme, la ragazza gli confidò di avere solo 17 anni, a quanto pare lui rispose: «È semplicemente fantastico, non sei ne troppo vecchia ne troppo giovane». Sempre al “The Guardian” molte ex-modelle raccontano che l’agenzia chiedeva spesso a loro di partecipare a cene private con Trump. Nel 1991, il Presidente e Casablancas stringono un accordo commerciale, a raccontarlo sono proprio loro durante le riprese di “Look of the Year 1991”. Ora, dopo le pesanti accuse, il Presidente USA nega di essergli mai stati amico, anzi lo classifica come “conoscente”.

Trump Casablancas

Trump “molestatore seriale”

Le ragazze raccontano la stessa cosa: «Ogni volta che ci cambiavamo, Trump trovava un motivo per tornare nel backstage». Molte persone presenti al concorso ricordano che alle modelle minorenni veniva servito alcol. Tutte accuse fortemente negate dai legali del Presidente. Tante ex modelle hanno affermato che il movimento #MeToo le ha incoraggiate a parlare di ciò che successe in quelle feste. Molte di loro raccontarono come consumarono le loro prime esperienze sessuali all’interno di quelle feste. Raccontano di essere state manipolate ed essersi sentite sotto pressione. Le accuse non coinvolgono solo Casablancas ed i suoi collaboratori, ma anche personaggi famosi come David Copperfield.

Copperfield

“Elite” dichiara fallimento

Nel 2002 Casablancas ha dovuto affrontare le proprie accuse nel tribunale civile di Los Angeles. Jane Doe lo ha accusato di averla stuprata più di una volta, quando rimase incinta Casablancas la costrinse ad abortire pagando l’operazione con i soldi di “Elite”.  Lui aveva 51 anni, lei 17. A trent’anni di distanza dai concorsi si riflette sulle occasioni che hanno ottenuto le concorrenti, alcune sono diventate modelle di successo, attrici di Hollywood e conduttrici televisive, ma quale prezzo? Altre conducono una vita più normale, estetiste, casalinghe e insegnanti di yoga. Nel 2004 l’agenzia Elite è costretta al fallimento. John Casablancas si ritirò in Brasile nel 2000 e morí a Rio de Janeiro nel 2013. Ad ora ci sono 25 accuse di cattiva condotta sessuale nei confronti del Presidente USA.

Avatar

Written by Sara Corsini

Billie Eilish

Billie Eilish in reggiseno sul palco: «Volevate che fossi più magra?»

Coronavirus, la regina Elisabetta e il marito Filippo fuggono da Londra: «Troppa gente»